e-Gov

Cartucce Atari dissotterrate, come in un film anni ’80

Vi ricordate di E.T. l'extra-terrestre? No, non il film di Spielberg, dico il videogioco…

Neanche io.

Per Atari 2600 c'erano Donkey Kong, Pac-Man, Pitfall!, Zaxoon e tanti altri titoli. Ma il gioco ispirato al film proprio non lo ricordo. Beh, in verità forse non lo ricorda nessuno semplicemente perché fu un flop colossale. Atari nel 1983 decise infatti di sotterrare le milioni di copie invendute (e restituite) nella discarica di Alamogordo, nel New Mexico. 14 camion zeppi di cartucce che avrebbero ingolosito persino Franco (aka Toni Servillo), il trafficante di rifiuti illegali protagonista di Gomorra.

Il tweet di un appassionato

Quella che entrò nella storia come "Atari video game burial", ovvero la sepoltura dei videogiochi Atari, probabilmente fu una profanazione. L'ampia letteratura cinematografica dei tempi lascerebbe intendere che nei pressi di Alamogordo ci fosse almeno un cimitero indiano, ma in verità quello che tutti ricordano come il collasso del mondo dei videogiochi del 1983 fu dovuto alla saturazione del mercato più che ai cimeli di qualche capotribù.

Gli scavi

Oggi il sequel, che potremmo chiamare "Atari video game dig up", parla di centinaia di appassionati in religioso silenzio mentre la telecamera di una troupe cinematografica cattura ogni attimo della riesumazione delle cartucce. Grazie a Xbox Entertainment Studios questa storia è diventata un capitolo del suo documentario sul mondo dei videogiochi anni '80. Un progetto importante, se si considera che regia e sceneggiatura sono di quel Zak Penn che ha collaborato a Behind Enemy Lines, X-Men 2, Elektra e X-Men: Conflitto finale.

Gli interrogativi che riguardano la vicenda sono ancora tantissimi. Va bene che E.T. l'extra-terrestre venne bollato come uno dei peggiori giochi della storia, era afflitto da numerosi bug e spesso conduceva il giocatore in cul de sac senza via di uscita, ma perché sotterrare tutto?

Cosa si nasconde realmente nei pressi di Alamogordo? A parte il poligono militare dove nel 1945 venne effettuato il primo test nucleare del Progetto Manhattan?

È proprio vero dove ti muovi c'è sempre una sceneggiatura anni '80 pronta ad azzannarti alla gola.