Tom's Hardware Italia
e-Gov

Cos’è il tempo?

Pagina 2: Cos’è il tempo?
Il reportage della visita al Laboratorio di tempo e frequenza campione dell'Istituto Nazionale di Ricerca Metrologica (INRiM), dove si calcola l'ora esatta per l'Italia.

Cos'è il tempo?

Il tempo è una convenzione che noi utilizziamo per datare gli eventi: quando diciamo "ci siamo dati appuntamento alle 3 del pomeriggio, o alle 10 del mattino", concretamente intendiamo che da un dato momento – dalla mezzanotte – sono passate un certo numero di ore. Quindi vuol dire che deve esserci sempre un evento che si ripete ciclicamente con cadenza regolare, che noi sommiamo per definire dove ci collochiamo temporalmente.

Se sono le 15:38 vuol dire che sono passate 15 ore e 38 minuti dalla mezzanotte; stasera, quando ceneremo, saranno le 20, quindi saranno passate 20 ore. L'evento che si ripete in questo esempio è l'ora. A partire da quando? A partire da un'origine, ossia la mezzanotte. Questo almeno è come intendiamo noi il tempo per regolare le nostre attività quotidiane.

art music vs google app engine 4 638

In realtà l'evento che si ripete non è tanto l'ora ma il secondo, che è l'unità di misura internazionalmente riconosciuta dell'intervallo di tempo. Era facile dire "15 ore" ma in realtà per essere formali bisognerebbe dire 54000 secondi. In una giornata ci sono 86400 secondi. L'elemento che si ripete è il secondo, ed è anche l'unità di misura dell'intervallo di tempo.

Come si definisce il secondo? Fino agli anni '60 il secondo era basato sulla rotazione della Terra ed, in particolare, sulla durata del giorno solare medio.

cq5dam web 1280 1280

La cosa interessante è che, quando si pensa alla rotazione della Terra, si pensa a qualcosa di molto stabile. Invece le cose non stanno proprio così. Negli anni '60 sono nati degli orologi atomici, in grado di generare il secondo con migliore regolarità rispetto a quella che si potrebbe ottenere definendo il secondo sulla rotazione terrestre. Tant'è vero che, con l'avvento degli orologi atomici, si è capito che il secondo definito con la rotazione terrestre è irregolare rispetto a quello definito con gli orologi atomici, in quanto la Terra sta attualmente rallentando.