Criptovalute

Diem, ecco la valuta digitale di Facebook dalle ambizioni globali

Il 2021 sembra essere un grande anno per il mondo blockchain in quanto diversi progetti, come i token non fungibili (NFT) e gli scambi finanziari decentralizzati centralizzati (CeDeFis), stanno prendendo il palcoscenico centrale. In prima linea c’è anche Diem, la nuova valuta digitale di Facebook.

Non molto tempo fa, i media erano pieni di notizie riguardo alla più grande rete di social media del mondo che stava sviluppando piani per una valuta digitale globale. Poi, le controversie con le autorità di regolamentazione di tutto il mondo, sono sembrate riitardare o addirittura bloccare lo sviluppo del progetto. Ma, invece di tirarsi indietro, Facebook ha deciso di cambiare strategia e lanciare una valuta digitale globale “diversa”, più avanti nel corso del 2021, dopo aver rinominato il progetto in Diem.

Facebook Diem è un sistema di pagamento permissionless di prossima uscita basato sulla tecnologia blockchain. Il sistema avrà una stablecoin chiamata Diem e funzionerà sulla sua rete blockchain. Sebbene Facebook abbia proposto il progetto, l’Associazione Diem supervisionerà l’intero funzionamento del progetto per motivi di trasparenza. L’Associazione Diem è un corpo di aziende provenienti da diversi settori dell’economia, tra cui tecnologia, fintech, telecomunicazioni, venture capital e organizzazioni non profit.

La moneta iniziale, Libra, non era decentralizzata, e nemmeno Diem. Sebbe infatti l’obiettivo è quello di essere permissionless, il piano attuale è che Diem funzioni su una blockchain autorizzata. Di conseguenza, solo i membri dell’Associazione Diem potranno eseguire transazioni su di essa. A lungo termine però l’obiettivo finale di Diem è quello di aiutare il mondo ad accedere ai servizi finanziari in modo più facile e veloce. Se il progetto ottiene l’approvazione dei regolatori statunitensi, Diem funzionerà come una banca centrale su larga scala su tecnologia blockchain.

Un componente della nuova criptovaluta Facebook Diem è un’infrastruttura blockchain con scalabilità e sicurezza affidabile che funge da base tecnologica del sistema di pagamento. Il codice sorgente di Diem è infatti open-source ed è disponibile su Github, è accessibile a tutti. Il codice offre scalabilità e aiuterebbe l’infrastruttura a ospitare diversi progetti. Diem sta anche sviluppando un nuovo linguaggio di programmazione chiamato Move per la creazione di contratti intelligenti e l’esecuzione di transazioni personalizzate.

Una delle numerose aziende di Facebook, Novi Financial, sta invece sviluppando il portafoglio digitale per il progetto Diem, Novi appunto, un’app standalone che è facile prevedere supporterà l’integrazione in WhatsApp, Messenger, Instagram e probabilmente molte altre piattaforme.

Ci sono tantissime opportunità che una criptovaluta sostenuta da un’azienda con la potenza e la portata di Facebook può offrire agli utenti di tutto il mondo, ad esempio per quanto riguarda i micropagamenti, i trasferimenti di denaro, i pagamenti transfrontalieri e l’e-commerce in generale, la governance e le transazioni delle agenzie governative per vari compiti di assistenza pubblica. Inoltre, poiché Facebook non ha il controllo esclusivo su Diem, non è possibile travisare l’uso di Diem contro l’interesse pubblico.