Tom's Hardware Italia
e-Gov

Dyson Awards 2014: l’hi-tech più innovativo del mondo

Il Dyson Awards 2014 nomina vincitore uno studente che ha inventato un'incubatrice portatile destinata ai paesi più poveri del mondo.

Il premio internazionale James Dyson va a MOM, un'incubatrice gonfiabile che potrebbe aiutare a ridurre la mortalità infantile. L'ha inventata il 23enne James Roberts, che per sviluppare il progetto ha investito tutti i propri averi. Ora potrà usare il denaro del premio (38.000 euro circa) per farne un prodotto commerciale (qui i finalisti del 2013).

MOM si può ripiegare per un semplice trasporto e ha una batteria che garantisce 24 ore di autonomia in caso dovesse mancare l'alimentazione. Si può gonfiare manualmente, ed è dotata di uno schermo che informa e permette di regolare la temperatura e l'umidità. Può anche eseguire fototerapia su bambini affetti da ittero.

MOM, James Dyson Awards 2014

MOM, James Dyson Awards 2014

Un'idea fantastica che potrebbe davvero fare la differenza, ma vincere il concorso non è stato facile. MOM ha infatti dovuto battere altri progetti altrettanto validi. QOLO è una sedia a rotelle che permette alla persona di stare in piedi e sedersi, nonché muoversi più libertà. Permette al paziente di svolgere molte attività quotidiane che oggi gli sono precluse.

Suncayr invece è un progetto che sfrutta le nanotecnologia per un pennarello con cui appuntarsi sulla pelle quando ci si è messi la crema solare. Dopo l'esposizione al sole l'inchiostro cambia colore e ci dice che è tempo di una nuova applicazione di crema protettiva. Bruise è invece un prodotto pensato per gli atleti: il suo scopo è supplire alla scarsa o assente sensibilità in certe aree del corpo, che rischiano di far passare inosservate lesioni anche gravi.  

Per quanto riguarda l'Italia il vincitore è Solari, sviluppato da Bodin Hon, studente presso l'Istituto Europeo del Design di Milano. Si tratta di un forno solare portatile che permette di cucinare ovunque, basta che il sole splenda. Piccolo e compatto, Solari è un oggetto ideale tanto per situazioni avventurose quanto per il pic-nic domenicale. Rispetto al classico barbecue vanta un impatto ambientale praticamente nullo, ma resta da vedere se compete anche sul sapore dei cibi.

Tra i finalisti italiani, invece, si contano l'innovativa macchina per caffè espresso Patio, che punta a diventare uno strumento di socializzazione. Molto interessante è anche Jbin, uno strumento galleggiante e autonomo per la pulizia di fiumi e laghi.

Noè invece cerca di risolvere un problema sempre attuale, vale a dire l'intasamento dei tombini che dovrebbero smaltire l'acqua in eccesso. Volta Lamp, infine, è una lampada dal design insolito che rende semplice orientarla secondo le esigenze del momento.