Tom's Hardware Italia
Realtà virtuale

Gli sprint degli atleti alle Olimpiadi 2020 analizzati da Intel

Le Olimpiadi 2020 di Tokyo saranno a fortissimo carico tecnologico: Intel, partner dello IOC, avrà un ruolo centrale con molte soluzioni. Ecco il quadro.

Intel analizzerà gli sprint degli atleti alle Olimpiadi estive del 2020 a Tokyo. La tecnologia creata da Intel denominata 3DAT (3D Athlete Tracking) fornisce quasi in tempo reale approfondimenti e informazioni in sovrimpressione per competizioni di atletica, ad esempio per i 100 metri.

È una delle varie tecnologie Intel che saranno presenti all’evento a seguito dell’annuncio di una collaborazione tra l’azienda statunitense e il Comitato Olimpico Internazionale (IOC o CIO).

Intel tecnologia olimpiadi

3DAT è un sistema di computer vision basato sull’intelligenza artificiale. È dotato di 4 videocamere in 4K, in grado di compiere pan e tilt, che catturano il movimento degli atleti durante la loro performance.

In seguito alcuni algoritmi analizzano i movimenti degli atleti. I dati vengono poi convertiti in delle immagini in sovrimpressione usate durante i replay. Intel ha sviluppato la tecnologia 3DAT in collaborazione con Olympic Broadcast Services. Il servizio è ottimizzato per i processori Xeon e sarà ospitato sull’infrastruttura cloud di Alibaba.

Un’altra novità è un sistema per l’allenamento basato sulla realtà virtuale. Intel ha annunciato di voler creare un sistema di “apprendimento immersivo” basato sulla realtà virtuale. L’azienda statunitense non ha ancora mostrato esempi concreti, ma ha affermato che la formazione basata sul VR può ridurre i costi e migliorare l’efficienza dell’allenamento.

Alcune delle tecnologie che Intel ha presentato in occasione dei Giochi Olimpici invernali di PyeongChang 2018 come 5G e True-VR, torneranno disponibili anche in occasione dei futuri Giochi Olimpici del 2020.

Intel tecnologia olimpiadi

Cisco è il partner ufficiale per le apparecchiature di rete per l’evento, assieme a Intel che fornirà CPU (Intel Xeon di utima generazione) e SSD. Il True VR sarà usato durante diversi eventi sportivi e non, tra cui le cerimonie di apertura e chiusura, e durante sport come atletica leggera, boxe e beach volley. Sarà distribuito dalle emittenti che detengono i diritti.

Il jingle ufficiale di Tokyo 2020 è stato realizzato usando l’intelligenza artificiale Intel, inoltre l’evento utilizzerà il riconoscimento facciale realizzato da Intel denominato NEC Facial Recognition.

Non è ancora noto se Intel terrà spettacoli con i droni come in occasione di PyeongChang 2018. Intel ha annunciato che gestirà il torneo Intel World Open eSports con premi per 500mila dollari prima delle Olimpiadi. Si giocherà a Rocket League e StreetFighter V, con un montepremi di 250.000 dollari ciascuno.

L’evento, anche se non fa parte delle Olimpiadi, è organizzato in collaborazione con la IOC. La partnership tra Intel e IOC durerà almeno fino al 2024.