Tom's Hardware Italia Tom's Hardware
Telco

Ho.Mobile by Vodafone Italia, a giorni 6,99 euro al mese?

Ho Mobile è il nuovo operatore mobile low-cost di Vodafone, che a giorni sbarcherà sul mercato, stando a quanto riporta oggi La Repubblica. La risposta a Iliad "non si è fatta attendere". Per modo di dire perché è dallo scorso anno che filtrano indiscrezioni su questo progetto.

"Ho. Tutto chiaro" sembra essere il payoff del nuovo marchio, sul sito ufficiale. Una linea già cavalcata dai concorrenti Kena Mobile, Fastweb Mobile e Iliad. Dopo una lunga stagione di dubbia trasparenza applicata alle offerte, il marketing dell'intero settore si è reso conto che la clientela desidera chiarezza, semplicità, correttezza e soprattutto tariffe aggressive.

ho mobile

La società che controlla "Ho" si chiama Vei srl, che sta per Vodafone Enabler Italia. La proprietà è al 100% di Vodafone e, come già avvenuto per Kena Mobile (TIM), "Ho" va considerata una Full MVNO. Ovvero un operatore mobile virtuale che gestisce ogni servizio tranne la rete di accesso, che ovviamente è di Vodafone.

Questa operazione dovrebbe consentire di aggredire il mercato con un'offerta aggressiva – la Repubblica indica in 6,99 euro al mese il possibile prezzo – senza compromettere il marchio principale. È un'operazione che avviene in ogni settore e viene costruita a tavolino per intercettare un pubblico specifico che magari vuole soddisfatte specifiche esigenze. In questo caso, appunto, trasparenza e prezzo.

Leggi anche: Fastweb #nientecomeprima, la prima risposta a Iliad

Fra le qualità che Ho dovrebbe mettere in gioco dovrebbe esservi sicuramente la copertura 4G nazionale, fra le più capillari e prestazionali del mercato – anche se bisognerà attendere il lancio per sapere dell'eventuale supporto 4G Plus.

"Il fenomeno degli operatori low cost che si sta verificando è la risposta a una maggiore segmentazione di mercato tra servizi premium, e servizi di massa volti a intercettare questo pubblico che è molto attento a ottimizzare i costi in funzione dei servizi proposti, e la cui capacità di spesa è stata messa a dura prova dopo anni di economia poco florida", ha commentato Fabrizio Pascale, partner della società di consulenza Ey.

Leggi anche: Iliad, la tariffa unica è una bomba!

Un altro dettaglio emerso è quello della procedura di vendita delle SIM. Oltre alla rete di 2mila punti vendita si parla della modalità online con firma certificata per l'identificazione del cliente. Una risposta tecnologica ai chioschetti digitali di Iliad, nel pieno rispetto dei termini della Legge Pisanu.

E l'offerta completa? La Repubblica sostiene che potrebbe essere analoga a quella di Iliad, con traffico voce illimitato e 30 GB di traffico dati. Praticamente il medesimo pacchetto che quasi tutti gli operatori stanno offrendo ai clienti grazie alle cosiddette "winback". Basta decidere di tradire il proprio operatore per Iliad e parte un bombardamento di telefonate con offerte stracciate sotto-costo. 

Sbarco ufficiale avvenuto

Ho.Mobile ha svelato la sua offerta ufficiale, che sarà attiva a partire dal 31 luglio.