Tom's Hardware Italia
Home Cinema

Hub standard con un solo TT: DLink DUB-H4

Pagina 4: Hub standard con un solo TT: DLink DUB-H4
Un hub USB si rivela spesso una necessità se bisogna far coesistere diverse periferiche esterne. Per poter usufruire contemporaneamente di apparecchi conformi agli standard USB 2.0 e USB 1.1, il vostro hub dovrà disporre di un'architettura chiamata TT (dall'inglese Transaction Translator), capace di gestire differenti canali dati. Nel nostro test, abbiamo confrontato un hub classico dotato di un solo TT, con uno multi TT.

Hub standard con un solo TT: DLink DUB-H4

Hub standard con un solo TT: DLink DUB-H4

Hub standard con un solo TT: DLink DUB-H4

Il DUB-H4 è un modello diffuso, in vendita in diversi
paesi. Presenta un totale di quattro porte ed è certificato USB 1.1 compatibile
(grazie a un singolo transaction translator).

Ci sono diverse situazioni in cui è preferibile usare
un hub non alimentato, ad esempio in viaggio o quando non c’è la possibilità
di usufruire di una presa di corrente. Sfortunatamente, il sito della D-Link
non specifica quanta corrente fornisca in queste circostanze. Se usate l’alimentatore
fornito con l’hub, quest’ultimo erogherà 500 mA per porta.

Le sue misure, 10x6x2.5 cm, sono abbastanza contenute. Abbiamo
constatato con piacere che la porta per il collegamento con il controller USB
prevede l’utilizzo di un cavo standard (solitamente si trovano soluzioni proprietarie).
Da non tralasciare nemmeno la lunghezza del cavo di collegamento: 1.5 metri.
E’ lungo abbastanza per poter mettere l’hub non solo sopra un laptop, ma anche
sul tower che avete sotto la scrivania.

Hub standard con un solo TT: DLink DUB-H4

Hub standard con un solo TT: DLink DUB-H4

Hub standard con un solo TT: DLink DUB-H4

Hub standard con un solo TT: DLink DUB-H4

Link del produttore