Spazio e Scienze

I droni aiuteranno i rover ad arrivare su Marte sani e salvi

L'Agenzia Spaziale Europea sta progettando un drone spaziale per far atterrare i rover su Marte in tutta sicurezza. Dopo i droni per Titano, che sono un progetto ancora allo stato embrionale, oggi è la volta di Marte. L'idea è dell'ESA, ed è un'alternativa ai paracadute usati per ridurre la velocità di caduta dei rover attualmente in missione.

Atterraggio riuscito!

Si tratta di un quadricottero con GPS, barometro, fotocamera e navigazione supportata da una telemetria al laser, in grado di portare autonomamente al suolo un rover. È frutto della divisione di ricerca e sviluppo dell'ESA che si occupa delle tecnologie innovative, ed è simile al progetto Skycrane della NASA per far atterrare Curiosity su Marte nel 2012. Il team comprende membri dell'Airbus Defence & Space di Brema, del Centro di Ricerca Tedesco per l'Intelligenza Artificiale, della portoghese Spin.Works, e della Pozna? University of Technology Institute of Control and Information Engineering (Polonia).

Il quadricottero del progetto StarTiger Dropter dovrà avere almeno le stesse dimensioni del rover, se non superiori, e rispetto ai paracadute dovrebbe assicurare un atterraggio "soft" scegliendo anche un'area della superficie marziana meno insidiosa.

Nel comunicato ufficiale l'ESA spiega che "il gruppo di lavoro è stato incaricato di sviluppare uno strumento di precisione per l'atterraggio su Marte e su altri obiettivi. Il progetto è in corso da otto mesi, e si basa sullo sviluppo di un sistema di navigazione vision-based".

Il quadricottero deve essere capace di "identificare un sito di atterraggio sicuro, quindi far atterrare il rover che trasporta mediante cavi". Le prove di volo sono già state fatte all'Airbus Defence and Space's Trauen nel nord della Germania, con esito positivo.

Il quadricottero spaziale per noi è ancora un miraggio, ma chi vuole toccare con mano questo tipo di dispositivi in versione domestica può iniziare con un prodotto economico e facile da gestire.