Home Cinema

In conclusione, come si comporta?

Pagina 5: In conclusione, come si comporta?

In conclusione, come si comporta?

Prima di dare uno sguardo alla qualità sonora, passiamo
in rassegna una caratteristica altrettanto importante: la durata della batteria,
che la Sony afferma possa arrivare fino a 33 ore, prima della necessaria ricarica.
Durante i nostri test, abbiamo constatato che la stima era per difetto, dato
che siamo riusciti a utilizzare il lettore per almeno 40 ore, senza problemi.
Se paragonato alle 8 ore dell’iPod, la vittoria è schiacciante: una caratteristica
fondamentale per i viaggiatori.

Il trasferimento dei file è un lavoro semplice, dato
che l’unità raggiunge un transfer rate medio di circa 0.25MB/sec. Nonostante
sia discretamente veloce, rimane comunque più lento rispetto ad alcuni
lettori audio portatili che non utilizzano un formato di compressione proprietario,
come citato prima.

Uno dei vantaggi più significativi dei lettori audio
basati su schede flash, se paragonati alle unità con hard disk integrati
o lettori CD, è che la mancanza di parti in movimento evita i saltellamenti
durante la riproduzione. Potrete quindi scuoterli quanto vi pare (ad esempio
facendo jogging) e non noterete alcuna interruzione. Inoltre, questo significa
che il lettore è in grado di consumate meno corrente, come evidenziato
anche dall’eccezionale durata della batteria dell’NW-MS70D.

Passando all’analisi della qualità audio, un altro aspetto
che ci ha sorpreso è la qualità delle cuffie in dotazione. Mentre
le cuffie messe a disposizione con la maggior parte dei lettori audio più
economici sono a dir poco scadenti, quelle della Sony riproducono bassi, alti
e medi in maniera eccellente, con una funzione "bass boost" che migliora
decisamente la qualità sonora. In aggiunta, anche a volumi estremamente
elevati non abbiamo rilevato distorsioni e la qualità della riproduzione
è stata ugualmente soddisfacente. Detto ciò, comunque, nonostante
per le tracce rippate direttamente da CD possa competere tranquillamente con
l’iPod, per quelle ri-codificate da MP3 esistenti la qualità è
decisamente più bassa. Anche se la differenza non sarà notata
dalla maggior parte delle persone, gli audiofili avranno sicuramente da ridire.

Comprare o non comprare, questo è
il problema

Complessivamente, dipende dal vostro gusto personale. Se optate
per un lettore compatto, leggero, con una discreta capacità, lunga durata
della batteria e funzioni di base, allora il Sony NW-MS70D certamente non vi
deluderà. Tuttavia, se siete in cerca di un lettore con una funzionalità
avanzata, simile a quella di un palmare, notevole capacità di memorizzazione
(da 5GB in su) e trasferite le tracce soprattutto dall’hard disk, allora l’Apple
iPod è sicuramente la scelta più logica. Oltretutto, sia il Sony
NW-MS70D che l’Apple iPod da 5GB hanno costano 299$. Il prezzo, in questo caso,
non è un discriminante.

Ciò che conta, alla fine, è che non si può
considerare l’NW-MS70D come l’erede dell’iPod per una serie di motivi come ad
esempio il suo formato di compressione proprietario (che comporta un trasferimento
dati più lento e una peggior qualità audio), ciò nonostante
è un prodotto di qualità, più che degno della sua fama
duramente meritata.