Tom's Hardware Italia
Home Cinema

JVC LX-NZ3, proiettore 4K con luce al laser

JVC ha annunciato il nuovo proiettore 4K LX-NZ3 che farà il suo esordio il prossimo 6 settembre all'IFA di Berlino. La novità principale è la sostituzione della lampada classica con una fonte laser di tipo Blue-escent.

JVC presenterà all’IFA di Berlino, che si svolgerà a partire dal 6 settembre, un proiettore compatibile 4K/HDR dotato di una fonte di luce laser “BLU-Escent”, l’LX-NZ3, in grado di riprodurre immagini in alta risoluzione 4K, con una luminosità di 3.000 lm e 20.000 ore di vita della sorgente luminosa. La tecnologia laser con sorgente luminosa “BLU-Escent” utilizza come fonte di luce un diodo laser blu. Grazie all’alta luminosità può essere utilizzato anche in presenza di luce ambientale, come nei salotti di casa e, in funzione dell’aumento del picco luminoso necessario per i contenuti HDR, è possibile riprodurre immagini con una gamma dinamica molto ampia.

L’utilizzo di una sorgente luminosa laser ha anche altri vantaggi, ad esempio permette il controllo istantaneo del flusso luminoso, quindi, rispetto alle aperture meccaniche convenzionali, è possibile la regolazione dinamica della luminosità, evitando in questo modo ritardi. Controllando inoltre l’uscita del laser in base alla luminosità della scena, LX-NZ3 è in grado di riprodurre immagini più vicine alla percezione umana. Inoltre, quando viene inserito un segnale nero completo, il contrasto di ∞: 1 può essere realizzato controllando l’uscita laser.

Oltre all’HDR10 adottato per i Blu-ray UHD, il nuovo proiettore JVC supporta anche lo standard HLG (Hybrid Log Gamma), utilizzato per le trasmissioni televisive. Il proiettore LX-NZ3 potrà passare automaticamente alla riproduzione migliore in base al segnale rilevato, riproducendo in questo modo la visione dei contenuti HDR senza particolari difficoltà di impostazione.

La funzione Auto Tone Mapping ottimizza automaticamente le impostazioni in base al contenuto HDR10. La luminosità di un contenuto in HDR10 infatti varia notevolmente in base a ogni video. Pertanto, è necessario abbinare l’impostazione della luminosità (tone mapping) ad ogni contenuto, al fine di ottenere la migliore qualità di immagine. LX-NZ3 è dotato della funzione Auto Tone Mapping, che esegue la regolazione automatica in base alle informazioni contenute nel master (Max CLL/Max FALL), che indicano la luminosità del contenuto e si potrà così godere dell’impostazione ottimale per ogni video senza difficoltà.

LX-NZ3 possiede poi una lente in grado di traslare in un range del +/- 60% verticale e il +/- 23% in orizzontale ed è dotato di uno zoom 1.6x, che consente una distanza di proiezione da 3m a 4.8 metri, per una dimensione dello schermo di 100 pollici. Questa particolarità permette una facile installazione nei vari ambienti, senza l’utilizzo del keystone, che degrada la qualità dell’immagine mediante una correzione elettrica.

LX-NZ3 è un prodotto compatto, con una larghezza di 40 cm e una profondità di 34 cm. Il proiettore è in grado di riprodurre immagini 4K in alta definizione grazie al suo DMD da 0,47”. Può essere installato facilmente senza ingombro su scaffali/tavoli oppure con installazione a soffitto.

Al momento dell’annuncio JVC non ha fornito indicazioni circa il costo dell’LX-NZ3, che sarà sul mercato a fine novembre nei colori nero o bianco.