e-Gov

Kaspersky Antivirus per Mac, anche Apple a rischio

Kaspersky per Mac è la suite di sicurezza che protegge i computer di casa Apple da aggressioni di malintenzionati e non solo. La nuova applicazione, secondo lo sviluppatore, occupa poche risorse, solo l'1% del processore e difende da tutte le minacce che circolano su Internet.

Una volta installato, KAV per Mac si configura automaticamente. L'interfaccia è semplice e permette le classiche operazioni di scansione di cartelle locali o su dischi remoti. È possibile controllare tutto il contenuto del disco, oppure solo le directory tipicamente usate per conservare i documenti per una scansione più rapida.

Tra i pericoli sventati da KAV ci sono non solo i virus ma anche Trojan e strumenti Hack, ovvero quelli che servono per entrare in un computer remoto e, nella peggiore delle ipotesi, impossessarsi di file privati e credenziali di accesso.

Secondo Kaspersky il Mac non è più un'isola felice nel mondo della rete. Ovviamente l'azienda russa ha i suoi buoni motivi per affermarlo, ma è un dato di fatto che esista malware per Mac. La stessa Apple, con l'inclusione di uno strumento anti malware nell'ultima versione di MacOSX, Snow Leopard, ha sensibilizzato gli utenti Mac sul tema.

Secondariamente, volenti o nolenti gli utenti di Mac scambiano in continuazione dati con quelli di PC con Windows. Per esempio, quando si riceve una mail con un virus per PC sul proprio Mac non si corre nessun rischio. Però se, malauguratamente, s'inoltra quella mail a un contatto che usa Windows, si diventa un portatore sano d'infezioni. A oggi consigliamo un antivirus sui PC della Mela più che altro a chi scambia spesso email e documenti con utenti Windows e vuole sincerarsi di non ospitare involontariamente sui propri dischi del malware.

Il prezzo di Kaspersky per Mac è di 39 euro, il prodotto per ora è disponibile sono in scatola e include la licenza per l'installazione su un solo computer e gli aggiornamenti per un anno.