Fotografia

Lumix G100, ufficiale la nuova Vlog camera

Lumix ha presentato la sua versione di vlog camera, un settore nato dall’esigenza di creators, videomaker, youtuber, di avere con sé una macchina fotografica leggera e compatta ma in grado di garantire una qualità dell’immagine di alto livello, come richiesto dagli standard odierni.

Un mix di caratteristiche tecniche a cui si aggiunge anche la necessità di registrare un buon audio e sicuramente difficile da trovare nelle macchina fotografiche tradizionali, tanto da spingere i vari costruttori a realizzare macchine apposite che possano soddisfare tali requisiti.

La Lumix G100, così si chiama la neonata vlog camera di Panasonic, può fare affidamento su un sensore micro-quattro terzi maggiorato, che consente di registrare filmati a risoluzione 4K o FullHD a con vari framerate a seconda delle esigenze del creator. Sensore che è anche stabilizzato su cinque assi e che grazie alla potente elaborazione software restituisce immagini nitide e con colori naturali anche in condizioni di illuminazione difficile.

La G100 è inoltre la prima fotocamera mirrorless sul mercato a integrare un sistema di cattura audio basato su tecnologia OZO audio di Nokia. All’interno del corpo macchina ci sono infatti tre microfoni che catturano un audio cristallino anche in ambienti esterni con un discreto rumore di fondo, dando però maggiore rilevanza alla voce dei soggetti che parlano.

Il corpo è molto compatto con un peso di soli 412 grammi e un display con diagonale di tre pollici completamente orientabile su tutte le direzioni. Tra le tante funzioni dedicate ai vlogger vale la pena citare la tecnologia Frame Marker, che mantiene sotto controllo la composizione, e il REC Frame Indicator, che indica sul display in maniera ben visibile se la registrazione è in corso.

Lumix ha anche creato un pratico supporto con nome DMW-SHGR1 acquistabile nel kit Lumix G100VEG. Si collega alla fotocamera tramite un cavo USB e tramite il pulsante dedicato il creator può avviare o terminare la registrazione in maniera comoda.

Completa la connettività, grazie ai moduli Bluetooth e Wi-Fi a 2,4 GHz che garantiscono il collegamento della fotocamera all’applicazione LUMIX Sync, disponibile sia per dispositivi Android che iOS. Tramite l’applicazione si può non solo gestire la registrazione e lo scatto, trasformando di fatto lo smartphone in un vero e proprio telecomando, ma anche trasferire velocemente foto e video per una condivisione immediata.

La G100 sarà disponibile sul mercato a partire dalla fine di luglio in versione solo corpo con un prezzo di 649 euro, oppure in abbinamento all’obiettivo 12-32 millimetri a 749 euro oppure in bundle con obiettivo 12-32 e treppiede DMW-SHFR1 a 799 euro.

Panasonic Lumix G80 è una mirrorless entry-level perfetta per iniziare. Disponibile su Amazon tramite questo link.