Home Cinema

Navigon 2110

Pagina 7: Navigon 2110

Navigon 2110

Design

Il Navigon 2110 è piacevole da vedere e da maneggiare, sebbene non sia il più compatto tra i modelli provati. È disponibile in due versioni,  nero laccato e bianco lucido, entrambe molto attente alla moda hi-tech del momento. Il sistema di fissaggio è efficiente ma decisamente perfettibile soprattutto nella parte che ospita il navigatore.

Dotazioni

Navigon non ha lesinato. A parte lo schermo, che è il solito 3,5", le dotazioni sono di tutto rispetto. C’è il modulo TMC, integrato nel cavo di alimentazione, la protezione di sicurezza con password e le mappe europee. Non manca l’elenco di autovelox e telecamere di sicurezza e in aggiunta ci sono anche le informazioni turistiche sui paesi inclusi nelle mappe.

Ergonomia

La nuova versione del software di Navigon offre un’interfaccia semplice e piacevole da usare. La grafica, sia nei menù che durante la navigazione, è ben riuscita. La ricerca dell’indirizzo e il calcolo del tragitto sono efficienti e veloci. Le funzionalità avanzate di navigazione ci sono tutte. La rappresentazione della cartellonistica stradale è molto ben riuscita e a prova d’errore. L’assistente di corsia impedisce errori di tragitto mentre si percorrono strade a elevata percorrenza. Non mancano gli avvisi in prossimità degli autovelox e quando si supera il limite di velocità. L’ottima impressione generale è leggermente guastata da qualche rallentamento. Ottimo l’inserimento, tra le opzioni del calcolo del percorso, del percorso "Migliore". Si tratta di un algoritmo che porta a un percorso che non è né il più veloce, né il più breve, ma una giusta via di mezzi tra chilometri da percorrere e velocità delle strade coinvolte.

Conclusioni

Il Navigon 2110 complessivamente è alla pari del TomTom One V3. Quest’ultimo ha funzionalità di navigazione di base leggermente migliori, è più veloce e ha un’interfaccia utente più intuitiva. Il modello base di TomTom però non offre tutte le utili funzioni avanzate incluse nel prodotto di Navigon. La rappresentazione realistica delle svolte in autostrada e l’assistente di corsia non sono orpelli, ma funzioni in grado di far evitare errori, perdite di tempo e anche molti pericoli. Il prezzo di 200 euro è molto competitivo vista la presenza delle mappe europee e del modulo TMC. Peccato per il sistema di fissaggio, stabile una volta applicato ma un po’ macchinoso da maneggiare. Simpatica la presenza di informazioni per i turisti e della quarta opzione di calcolo del tragitto: oltre alle classiche "Più veloce", "Più breve" e "Migliore" c’è  anche "Panoramico". Ovvero un percorso magari più lungo, ma che fa passare vicino alle principali attrazioni della zona.

Voto: 8,5 / 10

Pro

  • Dotazione completa
  • Ergonomia e design
  • Buon rapporto qualità prezzo

Contro

  • Sistema di fissaggio perfettibile