Streaming e Web Service

Netflix, torna il periodo di prova gratuito ma è variabile

Netflix consente nuovamente di godere di un periodo di prova gratuito che può andare da una settimana al mese, a seconda dei casi. Fino al 4 aprile Netflix, in Italia, riconosceva a tutti i clienti un mese di prova gratuito. Una strategia apprezzata che consentiva di farsi un’idea non solo della qualità del servizio ma anche dell’offerta. Dopodiché, com’è risaputo, il colosso statunitense dello streaming video ha cambiato la sua strategia globale intervenendo su tariffe e tempistiche di prova gratuita.

E così in Italia esattamente dal 5 aprile è rimasta solo la possibilità di abbonarsi a pagamento. Da qualche giorno però Netflix è parzialmente ritornata sui suoi passi riattivando la gratuità temporanea per i nuovi utenti. Il problema è che il periodo è random. Alcuni sulla pagina web vedono 7 giorni, altri 14 giorni, altri ancora un mese. E anche usando la stessa postazione PC il risultato cambia anche semplicemente impiegando browser diversi o accedendo a orari diversi. Ovviamente è probabile che se si è già stati clienti in passato l’offerta venga limata al ribasso.

Insomma, non è chiaro che intenzioni abbia Netflix e neanche se stia magari sperimentando qualcosa. L’unica certezza è che nella pagina del “centro assistenza” si continua a leggere che “attualmente la prova gratuita non è disponibile nel tuo Paese”.

Il consiglio, a questo punto, e di provare in questi giorni a connettersi al sito e sperare di inciampare nell’offerta migliore: quella appunto della mensilità gratuita.