Fotografia

Panasonic FZ72 è la fotocamera bridge con superzoom 60x

Panasonic ha annunciato la nuova superzoom Lumix FZ72, una bridge che arriva a offrire nientemeno che uno zoom 60x, equivalente nel formato 35mm a un 20-1200mm equivalenti.

Di quest'ottica, che cattura ovviamente gran parte dell'attenzione, stupiscono positivamente tre aspetti. Il primo è ovviamente l'escursione focale in sé. Il secondo è l'attenzione alle focali grandangolari: con 20mm al wide end, non solo si ha un tele potentissimo, ma anche un grandangolo molto ampio, il che è forse meno eclatante ma certamente più utile nello scatto quotidiano. Il terzo fatto è l'apertura massima, che è pari a un ottimo f/2.8 in posizione grandangolo e cala fino a un comunque decorosissimo f/5.9 all'estremo tele.

Lo schema ottico comprende 14 elementi in 12 gruppi, tra cui ben 6 lenti asferiche (9 superfici asferiche totali) e 3 elementi a bassa dispersione. Non può mancare, vista la focale massimo, uno stabilizzatore. Al contrario, Panasonic fa sapere che anche questo componente è stato rivisto e ora assicura alla massima estensione un'efficacia doppia rispetto a quello integrato nella precedente FZ60.

Dietro l'obiettivo troviamo un inedito sensore CMOS da 1/2.3" e 16 Mpixel che, secondo Panasonic, migliora del 10-15% il livello di rumore rispetto ai predecessori.

La struttura è ovviamente quella della classica bridge, e le misure sono cresciute un po' rispetto al precedente modello per ospitare l'ottica extra-large: 130x97x118mm, poco più di 600g di peso. Comunque nulla se si considera che l'ottica supera i 200mm reali (215mm per la precisione).

Il display posteriore è un 3 pollici da 460.000 punti, coadiuvato da un mirino elettronico da 202.000 punti. Le batterie ricaricabili assicurano 400 scatti di autonomia secondo lo standard CIPA (il 50% delle immagini con flash attivo), e il formato di memoria è il classico SD/SDHC/SDXC. Da segnalare infine che la FZ72, a differenza del precedente modello, supporta il formato RAW.

Sembra quindi un prodotto complessivamente molto interessante, che siamo ansiosi di testare sul campo. Purtroppo, per farlo, dovremo aspettare il rientro dalla pausa estiva: la Lumix FZ72 sarà disponibile solo da settembre. Un peccato anche per Panasonic, che si gioca così lo stimolo all'acquisto dato dal viaggio esotico, settore in cui le bridge danno il loro meglio. Il prezzo al pubblico dovrebbe attestarsi nell'intorno dei 400 dollari