Tom's Hardware Italia
Sicurezza

Panasonic, riconoscimento facciale allo stadio del Brøndby IF per garantire la sicurezza

Panasonic FacePro è una nuova tecnologia di riconoscimento facciale che verrà impiegata presso lo stadio di calcio del Brøndby IF.

Lo stadio di calcio del Brøndby IF, nella periferia di Copenhagen, è uno dei primi a disporre della tecnologia di riconoscimento facciale Panasonic FacePro capace di “garantire una maggiore tutela e ridurre la preoccupazione del personale addetto alla sicurezza durante le partite principali”.

Il sistema viene attualmente impiegato per automatizzare il processo di identificazione delle persone incluse nella “black list” e impedire loro l’accesso allo stadio. Questa era un’attività precedentemente eseguita dal personale incaricato della sicurezza. “Oggi, le telecamere di sicurezza di Panasonic e il software di riconoscimento facciale FacePro identificano automaticamente tutte le persone registrate nell’elenco e inviano un messaggio al personale affinché esso intraprenda le misure appropriate”, spiega Panasonic. In pratica aumenta la sicurezza e riduce la congestione ai cancelli, velocizzando l’ingresso dei tifosi. Potenzialmente una manna anche chi va ai concerti.

La stima è basata su una presenza media di 14.000 persone per partita e fino a 100 persone in lista nera. Inoltre per quando riguarda la privacy, non è prevista la memorizzazione delle immagini o dei dati in fase di riconoscimento: ogni informazione è residente su un server interno di Brøndby non collegato a Internet.

“Il sistema aumenterà significativamente la nostra efficienza nell’identificare le persone incluse nella lista nera ai nostri cancelli, in modo tale da non consentirne l’accesso. Cerchiamo sempre di fornire ai nostri tifosi la migliore esperienza possibile e questo è sicuramente il primo passo nella giusta direzione”, ha commentato Jesper Jørgensen, amministratore delegato di Brøndby IF.

“Il sistema di riconoscimento facciale di Panasonic contribuisce a creare un ambiente più sicuro, garantendo anche la privacy di coloro che accedono allo stadio”, ha dichiarato Gerard Figols, Head of the European Security Business di Panasonic. “Possiamo offrire ai tifosi e a Brøndby IF la tranquillità che la nostra tecnologia migliorerà lo standard di sicurezza anche durante le partite principali: un aspetto che ha già riscosso molto successo tra i tifosi”.

Da rilevare infine che questa tecnologia è riconosciuta dal National Institute of Standards of Technology (NIST) come una delle soluzioni con le prestazioni più elevate al mondo, secondo prove indipendenti, in termini di riconoscimento facciale. Riconosce infatti anche i volti inclinati di 45 gradi a sinistra, a destra e a 30 gradi verso l’alto e il basso ed è in grado di identificare un volto persino quando una parte di questo è celata o nascosta, per esempio, sotto un paio di occhiali da sole. Il sistema riconosce anche i volti a partire da fotografie scattate fino a 10 anni prima.