Criptovalute

Paypal consente di trasferire bitcoin a wallet terzi

Il mercato dei bitcoin, nonostante il crollo determinato dal sostegno della Cina allo yuan digitale e dal dibattitto sull’impatto ambientale delle criptovalute, continua a essere vivace. Non solo perché, secondo alcuni analisti, più che di crollo dovremmo parlare di pit-stop, ma soprattutto perché alcune delle “whale” si sono ulteriormente arricchite in occasione di questa débacle. Anche PayPal investe nel mercato delle criptovalute, aggiungendo nuove funzioni per i suoi utenti. Di cosa si tratta?

Dopo averlo annunciato a ottobre 2020, PayPal ha introdotto – per i soli utenti USA – la possibilità di comprare, vendere, detenere e fare checkout in criptovalute all’interno del network. Ora il popolare servizio di trasferimento di denaro ha annunciato che presto permetterà di inviare Bitcoin e altre criptovalute anche a wallet di terze parti. Lo ha dichiarato Jose Fernandez da Ponte, vice-presidente e manager generale del dipartimento “Blockchain, Crypto and Digital Currencies” di Paypal, nel corso dell’evento virtuale Consensus 2021. “Vogliamo renderlo [PayPal, ndr] il più aperto possibile e vogliamo dare una scelta ai nostri consumatori, qualcosa che permetta loro di pagare in qualsiasi modo vogliano pagare”.

Da Ponte ha così motivato la scelta di PayPal: “[I consumatori, ndr] Vogliono portare le loro criptovalute da noi, in modo da poterle usare nell’e-commerce; noi vogliamo che siano in grado di prendere le criptovalute che hanno acquisito e, con noi, recapitarle alla destinazione da loro scelta”. Un ulteriore passo in avanti verso un’effettiva integrazione delle criptovalute come metodo di pagamento per i consumatori, che si integra con gli ATM presso cui ritirare e/o depositare bitcoin e la connessione tra device Samsung e wallet Ledger.

Immediatamente alcuni dei giornalisti presenti al Consensus 2021 hanno chiesto a da Ponte se PayPal avesse l’intenzione di lanciare una criptovaluta, magari uno stablecoin. “Sarebbe prematuro”, è stata la risposta. Come riportato dalla Bank of Canada, anche gli stablecoin sono soggetti ad alcuni dei rischi dei bitcoin.

Per interagire al meglio con il tuo PC e non insozzare anche il mousepad, ti suggeriamo l’acquisto di un mouse wireless. Su Amazon trovi centinaia di modelli differenti, adatti a ogni impugnatura.