Criptovalute

Il wallet Samsung supporta l’hardware Ledger

Tempo fa vi parlammo delle succulente offerte Amazon dedicate all’hardware Ledger, uno dei migliori produttori di portafogli per criptovalute – spesso indicati con il sostantivo inglese “wallet”. I prodotti Ledger si contraddistinguono per adottare un Secure Element e un sistema operativo proprietario, progettati specificamente per proteggere i nostri guadagni in criptovaluta. In particolare il Ledger Nano S è un wallet entry-level perfetto per chiunque si stia avvicinando alle criptovalute. Ora l’affidabilità dei wallet Ledger sarà disponibile anche per i possessori di smartphone Samsung serie Galaxy. In che modo?

Come annunciato sul suo blog ufficiale, Samsung ha deciso di semplificare l’uso di blockchain su smartphone. I possessori di smartphone Galaxy possono, dal 13 maggio, importare e gestire tutti i loro beni in criptovalute e DApps in un unico luogo sicuro e facile da usare: il Samsung Blockchain Wallet. Il Samsung Blockchain Wallet, due anni dopo il suo lancio nel 2019, è diventato parte della Galaxy Blockchain. La Galaxy Blockchain è un nuovo ecosistema che il produttore ha scelto di introdurre nella maggior parte dei suoi smartphone e l’integrazione con Ledger mira a colmare un gap dell’offerta di entrambe.

Uno dei limiti degli hardware wallet, come quelli prodotti da Ledger, è il non essere particolarmente comodi da utilizzare su uno smartphone. Alcuni wallet non hanno nemmeno un’app ufficiale per la gestione del portafoglio virtuale in mobilità. D’altro canto Samsung desidera integrare le sue misure di sicurezza con l’esperienza e il know-how di uno dei leader di questo segmento. L’integrazione diretta con i wallet nativi degli smartphone e di altri device faciliterebbe notevolmente il loro utilizzo, senza rinunciare a elevati standard di sicurezza. Infine l’assenza di app di terze parti costituirebbe un rafforzamento per entrambe le aziende.

Samsung, grazie anche a questa integrazione con Ledger, compie un altro passo sulla strada di una maggiore diffusione delle criptovalute negli utilizzi in mobilità. Se l’esperimento avrà successo, qualsiasi device mobile potrebbe prevedere un’integrazione tra wallet software e hardware. L’azienda coreana, inoltre, sarebbe in procinto di sviluppare un OS proprietario.

I wallet hardware di Ledger sono disponibili anche in Italia: trovi l’intera gamma su Amazon.