Home Cinema

Recensione Turtle Beach Elite Pro

Pagina 1: Recensione Turtle Beach Elite Pro

Turtle Beach Elite Pro

 

Le cuffie Turtle Beach Elite Pro offrono ai giocatori professionisti il comfort necessario per sostenere lunghe sessioni di gioco e un suono nitido, anche se bisogna spendere molto per ottenere il massimo da questo dispositivo.

elite pro headphones

Le aziende produttrici di periferiche gaming si stanno avvicinando sempre più al mondo degli eSports e Turtle Beach è l'ultimo marchio a seguire questa tendenza. Le Turtle Beach Elite Pro, con un costo di circa 199 euro, sono le prime cuffie Turtle Beach dirette ai giocatori professionisti, con un design comodo e altamente personalizzabile progettato per ottenere la massima comodità durante i tornei più lunghi.Le Elite Pro offrono un suono nitido e preciso, mettendo in evidenza i momenti più esaltanti delle partite, e permettono di essere usate comodamente anche dai giocatori con gli occhiali.  

Tuttavia, le Turtle Beach Elite Pro sono cuffie abbastanza costose per la loro categoria e per sfruttarle al massimo occorre acquistare separatamente un costoso controller audio, al prezzo di circa 200 euro. Il comfort e il suono delle Elite Pro, non tradiscono il nome assegnato da Turtle Beach, ma si tratta di un investimento che solo i giocatori professionisti e gli organizzatori di un torneo possono essere disposti a pagare.

Design

Le Elite Pro non sono le cuffie più leggere ed eleganti sul mercato, ma l'impressione che trasmettono è quella di essere state concepite per le sessioni di gioco più impegnative. Queste cuffie pensate per gli eSports comprendono numerose parti in movimento colorate di nero e arancio. Non ho particolari rimostranze sulla combinazione di colori, ma è stranamente simile allo schema di colori dell'ultimo Call of Duty.

Turtle Beach Elite Pro2

Il padiglione sinistro delle cuffie mette in mostra un microfono rimovibile pieghevole e un dongle che consente di collegare vari tipi di cavi per il microfono e accessori (ne riparleremo più avanti). Entrambi i padiglioni sono girevoli, rendendo più agevole la posa delle cuffie durante i momenti di pausa.

Comfort

Non ho mai classificato le cuffie Turtle Beach fra le più comode disponibili sul mercato, ma le Elite Pro sono molto confortevoli. Grazie al materiale in gel Aerofit, i cuscinetti donano un tocco fresco e delicato al primo utilizzo – simile a quello di una confezione di ghiaccio sintetico generalmente usato in ambito sportivo per calmare le contusioni, solo con meno bruciore dovuto al ghiaccio.

2

Le Elite Pro dispongono di un arco di sospensione che si adatta automaticamente alla testa, che permette di sperimentare liberamente con le dimensioni. L'arco delle Elite Pro usa il sistema ComfortTech di Turtle Beach con due slider (sul lato destro e sinistro) per allentare o stringere le cuffie. Se la comodità non dovesse essere sufficiente è possibile anche alzare o abbassare ogni padiglione di circa 2,5 cm.

Turtle Beach ha pensato anche ai giocatori con gli occhiali quando ha progettato le Elite Pro. Vicino ai padiglioni è stata creata una piccola scanalatura destinata ad accogliere gli occhiali. Questo è un bell'accorgimento se si indossano occhiali da vista o lenti speciali da gioco come quelle di Gunnar Optiks. Uno dei miei colleghi occhialuti ha indossato le Elite Pro sfruttando l'apposito spazio per gli occhiali e nonostante abbia trovato le cuffie un po' troppo strette ha apprezzato il fatto che le aste degli occhiali e le cuffie stesse non premevano troppo forte sulle tempie.

Insomma nonostante le cuffie siano pesantine, le si indossa per ore senza problemi.