e-Gov

Satispay da oggi permette di pagare anche il bollo auto

Da oggi è possibile pagare il bollo auto anche tramite Satispay, una tra le più famose e diffuse applicazioni di pagamento per Android e iPhone. Il nuovo servizio si aggiunge a quelli per Ricariche telefoniche, Bollettini PagoPA e Risparmi – oltre all’opzione di pagare il conto nei negozi convenzionati e di trasferire denaro tra privati

La nuova opzione funziona in modo del tutto simile alle altre già presenti: basta toccare la voce corrispondente nell’app, inserire la targa del veicolo e completare il pagamento. Chi lo desidera può scaricare la ricevuta, o attivare una notifica per non dimenticarsi di pagare alla scadenza successiva. Per pagare il bollo tramite Satispay si paga un euro di commissione, quanto chiedono la maggior parte delle banche, l’ufficio postale o il tabaccaio

“Siamo solo all’inizio di un’evoluzione che si inserisce in un mercato, quello totale dei pagamenti, incalcolabile” commenta con orgoglio l’AD di Satispay Alberto Dalmasso, ricordando che solo il Bollo Auto fa muovere sei miliardi di euro l’anno.

Un mercato nel quale Satispay, come altre app simili, parte svantaggiata rispetto a Google o Apple, che possono contare sull’integrazione nel sistema operativo, l’app preinstallata e un grande potere contrattuale con le banche. Uno svantaggio a cui finora Satspay ha risposto bene prima di tutto giocando d’anticipo, visto che l’app esiste e funziona da diversi anni ormai. E poi introducendo nuove opzioni e possibilità, e rendendo l’applicazione più utile rispetto ai concorrenti.

Un’innovazione continua dunque, e infatti Dalmasso sottolinea che “consentiremo presto di pagare qualsiasi tipologia di bollettino dall’app e molti altri servizi prenderanno forma nei prossimi mesi”.