Home Cinema

Schermi 3M, 3D senza occhialini speciali

3M ha presentato alcuni schermi 3D all’FPD International 2009 (Comprehensive Exhibition and Forum on Flat Panel Displays) in Giappone. I nuovi prodotti permettono di godersi immagini in 3D senza dover usare occhiali particolari. La pellicola degli LCD ha lenti a forma di cupola sul lato superiore e strutture a forma di prisma nella parte posteriore.

Le fonti di luce LED provengono da destra e da sinistra e sono gestite in modo indipendente l’una dall’altra. 3M indirizza le fonti di luce in modo che l’illuminazione proveniente dai LED a sinistra sia percepita dall’occhio destro e quella proveniente dai LED di destra dall’occhio sinistro. La visualizzazione 3D a occhio nudo è ottenuta sincronizzando le fonti di luce provenienti dalle due direzioni. Quando la pellicola è posizionata sulla guida di luce di un’unità retroilluminata edge-lit (nella cornice), che ha sorgenti di luce LED sui lati destro e sinistro del pannello, la direzionalità viene aggiunta alla retroilluminazione.

Lo schermo non è ingombrante e consente di passare in modo semplice dalla modalità 2D a quella 3D. Quest’operazione risulta agevole poiché le immagini 2D usano l’illuminazione LED di destra e di sinistra con gli stessi input e con gli stessi tempi, mostrando lo stesso effetto per l’occhio destro e sinistro.

All’FPD sono stati presentati due prototipi: uno da 2,8 pollici e l’altro da 9 pollici. La produzione dei pannelli LCD di piccole e medie dimensioni è stata avviata e la tecnologia è già stata adottata per alcuni dispositivi. Per ora non sono state rilasciate informazioni sui prezzi.