Spazio e Scienze

Sole e campo magnetico terrestre

Pagina 4: Sole e campo magnetico terrestre

L'interazione fra il Sole e il campo magnetico terrestre

L'interazione fra l'attività del Sole e il campo magnetico terrestre non è facile da capire. Il primo metodo usato per dedurla è l'ovale aurorale, che non è centrato esattamente sul polo geografico ma lungo un cerchio denominato appunto ovale aurorale, che potete vedere chiaramente nell'immagine qui sotto scattata dal satellite IMAGE della NASA durante un'aurora australe.

Per questo motivo le autore non si vedono esattamente ai poli ma a latitudini più basse, che cambiano in funzione dell'intensità.

aursp

Il secondo fenomeno usato è il nord geomagnetico. Oggi sappiamo tutti che se prendiamo un ago magnetico e lo mettiamo a galleggiare in una bacinella contenente dell'acqua, l'ago tenderà a disporsi da solo verso il polo nord magnetico terrestre. Gli scienziati  si accorsero che quando il Sole manifestava certe attività c'erano anche delle perturbazioni nel comportamento di un ago magnetico.

Oggi sappiamo che effettivamente la Terra possiede un campo magnetico (descritto fin dal 1600) generato da un nucleo di ferro liquido all'interno del nostro pianeta. Le linee che vedete tracciate nell'immagine sono le cosiddette linee di forza di un campo magnetico, ed è interessante notare che c'è una differenza di 11,5 gradi fra l'allineamento del polo nord geografico con il polo sud geografico e il polo nord e il polo sud magnetico.

Altra cosa interessante da notare è che mentre i poli nord e sud geografici sono fissi, i poli nord e sud magnetici non sono sempre nella stessa posizione, ma c'è uno spostamento che è stato dedotto andando a esaminare delle rocce fossili che presentavano un allineamento del materiale ferroso di cui erano composte, secondo il polo magnetico dell'epoca.

earths magnetic field and poles

La terza cosa che osservata e che ha permesso di risolvere il puzzle intricato dell'interazione fra Sole e campo magnetico terrestre – che ha portato poi allo Spaceweather così come lo conosciamo oggi – è il fatto di osservare che il Sole presenta periodicamente delle macchie.