Spazio e Scienze

Sole in 4K e Terra dallo Spazio per lucidarsi gli occhi

Negli ultimi giorni chi ama le immagini spaziali ha avuto di che lucidarsi gli occhi grazie alla NASA e a due attività di grande importanza: il monitoraggio del Sole e le riprese del nostro Pianeta effettuate dagli astronauti in missione sulla ISS.

Partiamo con il Sole. Il Solar Dynamics Observatory (SDO) lo scorso 17 aprile ha ripreso una macchia solare attiva che ha scatenato un intenso brillamento solare. Più in particolare parliamo della macchia solare AR 2529, che ha dato vita a un brillamento solare di classe M 6.7, un valore moderato che nelle riprese appare come un lampo di luce brillante (le classi in ordine di potenza sono A, B, C, M e X e ogni classe è dieci volte più potente di quella precedente). Come previsto non ha avuto ripercussioni sulla Terra salvo qualche disturbo ad alcune trasmissioni radiofoniche, ma nel video le immagini sono senza dubbio spettacolari.

Quanto alla Terra, ecco il trailer del documentario di 45 minuti dal titolo "A Beautiful Planet", girato nel corso di 15 mesi dagli astronauti a bordo della Stazione Spaziale Internazionale e sbarcato il 29 aprile negli Stati Uniti. È stato prodotto da Walt Disney con la regia di Toni Myers e la voce narrante di Jennifer Lawrence, e offre uno sguardo mozzafiato della Terra dallo Spazio, oltre a interessanti spaccati dell'attività quotidiana degli equipaggi che hanno vissuto e lavorato sulla ISS all'epoca delle riprese.

È frutto di una collaborazione di NASA e IMAX, che in passato hanno realizzato anche "The Dream Is Alive" sul programma Shuttle e "Blue Planet". "A Beautiful Planet" consente di vedere con i propri occhi gli effetti del cambiamento climatico e le conseguenze delle attività umane sul nostro pianeta, e di inquadrarlo in una prospettiva più ampia.