Fotografia

Sony RX1R, ancora più nitida senza il filtro passa-basso

Sony affianca alla sua acclamata compatta con sensore ful-frame RX1 la RX1R, versione priva di filtro ottico passa basso, che per questo regala ancora maggiore nitidezza a scapito di possibili artefatti generati per effetto Moiré.

Come noto, l'effetto Moiré – che è un fenomeno di interferenza ottica – si presenta in presenza di pattern regolari, ad esempio reticoli, persiane di finestre, trame di tessuti e simili. Il filtro ottico passa-basso (OLPF), montato di fronte al sensore, elimina il problema sfocando leggermente l'immagine. Ma, nelle occasioni in cui non sono previsti scatti a pattern regolari, come avviene nella fotografia di paesaggio, il filtro ottico è un inutile sacrificio di nitidezza.

Ecco allora, come già fatto da Nikon con la sua D800/D800E, la versione RX1R priva di OLPF dedicata ai paesaggisti.  Chassis, peso e dimensioni, così come il resto dell'hardware interno sono identici alla RX1, pertanto per ulteriori approfondimenti vi rimandiamo alla relativa news. Uniche differenze a livello software sono state fatte nell'algoritmo di generazione dell'immagine, ovviamente ottimizzato per il sensore privo di filtro.

Identico anche il prezzo. A differenza di Nikon, che chiede un extra per la sua D800E, Sony venderà la RX1R allo stesso prezzo della RX1. La full-frame Cyber-shot RX1R può essere prenotata online sul sito di Sony a partire da oggi, 27 giugno, mentre sarà disponibile nei negozi a partire da agosto.