Tom's Hardware Italia
Tecnologia

Su Airbnb arrivano le “esperienze” da vivere

Airbnb inaugura il servizio "esperienze" che consente di prenotare attività di ogni tipo. Si parte con 500 in 12 città del mondo.

Airbnb da qualche giorno offre non solo appartamenti ma anche vere e proprie esperienze.È il concetto di vacanza che va per la maggiore, soprattutto nel fai-da-te e nel segmento turistico di fascia alta.

airbnb
Esperienze Airbnb

Ci si reca in un luogo di villeggiatura e non ci limita a godere dell'ambiente circostante, ma si vuole vivere qualcosa di nuovo. Qualcosa da portarsi dietro tutta la vita. Può essere una giornata nei laboratori di artisti, la caccia al tartufo, un corso di cucina locale, un pomeriggio gourmet, etc.

Airbnb al momento elenca 500 esperienze – della durata di 1 ora fino a qualche giorno – in 12 città del mondo fra cui anche Firenze. "Incontra persone locali che condividono i tuoi interessi, da collezionisti d'arte ad appassionati escursionisti, oppure sorprenditi e prova qualcosa di completamente nuovo", ammicca Airbnb. E ce n'è per tutti i gusti: sport, natura, sociale, intrattenimento, cibo, arte, etc.

Non meno importante l'aspetto davvero "social", con la possibilità di entrare in contatto con surfisti professionisti, artisti emergenti, chef di alto livello e fondatori di organizzazioni no-profit.

Al solito l'approccio è davvero aperto. Tutti possono candidarsi a offrire esperienze. Poi Airbnb decide, in base a curriculum e competenza, chi è degno di entrare nel circuito. I designati decideranno poi la dimensione massima del gruppo, i periodi di disponibilità e anche il prezzo.

A qualcuno potrebbe apparire come una rivoluzione, ma in verità è quanto già avviene nell'industria turistica di livello. Gli alberghi di fascia alta offrono già servizi di questo tipo. Basta chiedere.