Home Cinema

Televisori Sony 4K con Android TV e Google Cast for audio

Sony ha presentato moltissime novità al CES 2015 di Las Vegas. Oltre al nuovo Walkman NW-ZX2, infatti, l'azienda giapponese ha messo in mostra anche nuovi televisori 4K – alcuni basati su Android TV – videocamere, dispositivi audio, lettori Blu-ray e tanto altro.

I nuovi televisori Sony della famiglia Bravia in particolare sono basati sul processore 4K X1, che dovrebbe aiutare a migliorare ogni tipo di video. "Ogni fonte video", si legge sul comunicato stampa, " viene analizzata da un sistema intelligente, che restituisce il sorprendente livello di definizione del 4K, provvedendo a un accurato upscaling sia dell'SD che dell'HD, per avvicinarsi alla qualità prevista da questo standard". Affermazioni che andranno verificate sul campo naturalmente, ma senza dubbio negli ultimi anni i risultati dell'upscaling sono andati via via migliorando.

TV Sony Bravia

La nuova famiglia unisce Android TV con Sony One-Flick. Sarà quindi possibile una totale integrazione con il tablet o lo smartphone Android tramite il protocollo Google Cast, per lo streaming di video, audio e immagini, ma anche giochi e applicazioni. Il telecomando dei nuovi Bravia inoltre integra un microfono per i comandi vocali e un touchpad. L'azienda sottolinea anche la qualità audio di questi nuovi prodotti, e ha reso il design ancora più sottile, in particolare con il televisore Sony Bravia X90C, spesso solo 4,9 mm (nel punto più sottile). Altri modelli sono X94C e X93C.  

Sony ha poi presentato anche nuovi prodotti dedicati all'audio, anche in questo caso con un occhio di riguardo per i servizi Google ma non solo. I nuovi dispositivi audio Sony infatti danno rapido accesso anche a servizi di streaming come Spotify, Pandora e altri. Per lo streaming Sony si affida a un sistema che chiama "codec LDAC", che grazie al Wi-Fi di ultima generazione può promettere di essere "tre volte più efficiente rispetto allo streaming standard Bluetooth".

Comunque si potrà sfruttare questo nuovo sistema solo se tanto gli altoparlanti quanto la fonte sono compatibili – vedi ad esempio proprio il nuovo Walkman. In altre parole Sony sta provando di giocarsi ancora la carta del nuovo standard, forse ispirata dal successo avuto nella battaglia tra Blu-ray e HD-DVD. Potrebbe funzionare, o potrebbe essere un nuovo Betamax – staremo a vedere.

TV Sony Bravia

Quanto alla collaborazione con Google, Sony si presenta tra i principali partner alla presentazione di "Google Cast per audio", anch'essa una novità del CES 2015. Grazie a questo protocollo i produttori del settore potranno creare sistemi di altoparlanti sui cui ascoltare musica in streaming da tablet o smartphone. In altre parole hanno una sorta di "Chromecast integrata" per l'audio – ma non limitatamente a Google Play Music.

Insieme a questi prodotti Sony ha presentato poi nuove videocamere della famiglia Handycam, che fanno riprese a 4K e hanno un piccolo proiettore integrato. I nuovi lettore blu-ray "smart" invece danno accesso a molti servizi di video online (YouTube, Euronews, Chili TV e altri), mentre le nuove action cam 4K dovrebbero solleticare la curiosità degli sportivi.  Sul sito Sony si possono approfondire i dettagli su questi e altri nuovi prodotti, ed è anche possibile prenotarli per averli non appena saranno disponibili. 

SONY BRAVIA KDL-32R430B - Televisore LED SONY BRAVIA KDL-32R430B – Televisore LED
Sony KDL-40R455B Sony KDL-40R455B
Sony KDL-48W605B LED TV Sony KDL-48W605B LED TV