e-Gov

Tricorder di Star Trek: premio di 10 milioni per chi lo realizza

Create il Tricorder di Star Trek e riceverete in premio 10 milioni di dollari. X PRIZE Foundation e Qualcomm Foundation martedì scorso hanno indetto un concorso internazionale a scopo benefico che non lascia spazio a interpretazioni. L’obiettivo è quello di stimolare la comunità internazione di scienziati, ricercatori e appassionati a sviluppare il dispositivo medico utilizzato dal Dottor Leonard McCoy (aka Bones) della Serie Star Trek. 

Tricorder

Sebbene dalla prima versione del Tricorder, mostrata nelle puntate del 1966, sia passato del tempo – in Star Trek Nemesis ormai ha anche il touch-screen – le caratteristiche chiave sono quelle di sempre. Fondamentalmente si tratta di un gadget portatile di rilevazione ed elaborazione dati. Il concorso punta alla versione medica, capace di elaborare le condizioni vitali degli individui. 

Esempi di Tricorder – Clicca per ingrandire

“C’è un disperato bisogno di migliorare l’accesso all’assistenza sanitaria a livello globale e di fornire ai consumatori la possibilità di essere partecipanti attivi nella propria salute”, ha dichiarato il Dottor Peter H. Diamandis, Presdente di X PRIZE Foundation. ” Il Tricorder Qualcomm X PRIZE incentiverà la creazione di tecnologie che potenziano il consumatore fornendo la possibilità di decidere quando, dove e come cercare informazioni sulla salute e cura”.

Tricorder da borsello

I 10 milioni di dollari in palio saranno consegnati alla squadra che riuscirà a sviluppare un dispositivo mobile capace di diagnosticare nella maniera più accurata 15 malattie su 30 persone in tre giorni. Inoltre si richiede che queste informazioni siano di immediata comprensione per gli utenti durante le fasi (in tempo reale) di rilevazione dei parametri vitali, come ad esempio la pressione, la respirazione e la temperatura. Insomma i pazienti dovranno essere in grado di comprendere se hanno realmente bisogno di un medico.

Gli ulteriori dettagli del concorso saranno pubblicati nei prossimi mesi.