Tom's Hardware Italia
Home Cinema

Un confronto tra passato e presente

Pagina 3: Un confronto tra passato e presente
Quando quelli della Apple decidono di produrre qualcosa di nuovo, solitamente fanno un buon lavoro. Con la terza generazione di iPod, hanno aggiunto una serie di nuove caratteristiche per aumentarne la funzionalità. Abbiamo inoltre preso in considerazione alcuni accessori molto utili per chi vuole estendere la versatilità dell'iPod.

Un confronto tra passato e presente

Un confronto tra passato e presente


Con questa visuale dall’alto,
si può notare la differenza tra l’unità a 5GB e la nuova a 15GB.
Si vede molto bene da questa immagine il tentativo della Apple di arrotondare
gli spigoli, cosa che aiuta a risparmiare sulle misure e sul peso, nonchè
a dare al nuovo iPod un aspetto leggermente differente dal suo predecessore.

L’iPod da 15GB (M896LL/A) è il nuovo modello "centrale"
della gamma, spalleggiato dalle versioni a 10GB e a 30GB. L’iPod a 5GB è
stato eliminato; la maggior parte degli utenti (compreso me) ritiene che offrisse
poco spazio. I modelli da 10GB e da 15GB hanno le stesse dimensioni, mentre
quello a 30GB è leggermente più grosso.

Un confronto tra passato e presente


Come si può vedere da questa
immagine, c’è una piccola differenza di spessore tra il vecchio 5GB e
il nuovo 15GB. La Apple ha fatto un buon lavoro riducendo le dimensioni e allo
stesso tempo aggiungendo innovazioni.

Raffrontato con la vecchia unità a 5GB che abbiamo recensito
in precedenza (il 10GB della generazione precedente aveva le stesse dimensioni
di quello a 5GB), il nuovo modello a 15GB dell’iPod risulta decisamente più
piccolo. La Apple è stata capace di limare circa 6 mm di spessore, mantenendo
complessivamente invariate la lunghezza e la larghezza: 15.7 mm di spessore,
6.1 cm di larghezza e 10.4 cm di altezza. La Apple ha inoltre smussato gli angoli
per dargli un aspetto più liscio e rotondeggiante. Ma la cosa realmente
incredibile è che la Apple è riuscita a ridurne il peso (senza
custodia) a 168 g.

La dimensione del display retroilluminato è la stessa
della precedente versione di iPod. La rotellina è stata incorporata nell’involucro,
come parte del design. La cosa maggiormente degna di nota è che i tasti
di navigazione, che prima circondavano la rotella centrale, sono stati spostati
in modo da formare una riga di quattro pulsanti illuminati di rosso, per facilitare
la visione. Con questi si può scegliere se saltare al brano precedente/riavvolgere
il brano in corso, attivare il menu, riprodurre/mettere in pausa e saltare al
brano successivo/attivare l’avanzamento veloce. La disposizione dei tasti ha
richiesto da parte mia del tempo per prenderci la mano, soprattutto perchè
ero abiutato con l’iPod da 5GB.