Home Cinema

USB Type-C: più piccola e non bisogna più badare al verso

Si chiama USB Type-C ed è il nuovo connettore presentato dallo USB 3.0 Promoter Group che darà il via a una nuova era per lo standard di comunicazione che usiamo quotidianamente. "USB Type-C è stato sviluppato per consentire di realizzare prodotti con design più sottili, migliorare l'usabilità e fornire un percorso per il miglioramento delle prestazioni con le future versioni di USB", ha affermato il consorzio.

Questo supplemento alla specifica USB 3.1 e offrirà alcune caratteristiche chiave, sia sul fronte del connettore che dei cavi. Anzitutto il design sarà totalmente nuovo proprio per abbinarsi al meglio ai nuovi design sempre più sottili: si parla di una dimensione pari all'attuale USB 2.0 Micro-B.

Foto di repertorio – non ci sono ancora immagini per la USB Type-C

Inoltre non sarà più necessario badare all'orientamento del connettore o del cavo, consentendo quindi di collegare due dispositivi anche alla cieca. Il connettore Type-C e il cavo supporteranno più livelli di energia, permettendo la ricarica/alimentazione tramite USB sia ai dispositivi esigenti sotto il profilo energetico che a quelli più parsimoniosi. Infine il design del connettore sarà in grado di supportare i miglioramenti prestazionali futuri che saranno applicati al bus USB.

Dato il cambio di design, il consorzio chiarisce che non ci sarà compatibilità diretta tra i connettori e cavi esistenti e le nuove soluzioni, ma saranno realizzati appositi adattatori. Le specifiche USB Type-C saranno sottoposte alla revisione dell'industria nel primo trimestre del prossimo anno e la specifica finale dovrebbe essere pubblicata a metà di quell'anno.