Tom's Hardware Italia
e-Gov

Zuckerberg ha più di 1,5 miliardi di amici: Facebook sul tetto del mondo

Facebook macina numeri impressionanti: ormai punta a raggiungere i 2 miliardi di utenti. Gli introiti battono le stime di Wall Street e il futuro sembra di successo per il deus ex machina Zuckerberg.

Se una volta era solo Google ad avere le chiavi della vostra vita online, oggi non è più così. Basta guardare i numeri di Facebook, ma anche di WhatsApp, Messenger e Instagram per farsi un'idea che il modo in cui si cercano e trovano le informazioni è cambiato in questi anni. A tenere le chiavi del mondo della comunicazione è Mark Zuckerberg, in modo sempre più evidente.

Ogni mese Facebook è visitato da 1,55 miliardi di persone, delle quali oltre un miliardo si collega ogni giorno. Notevole anche la cifra di utenti che si collegano da mobile, pari a circa 1,39 miliardi di persone.

facebook dati

Sul social network si guardano moltissimi video, oltre 8 miliardi al giorno, per cui anche la costola video di Google, YouTube, ha qualcosa da temere. Zuckerberg ci ha visto lungo quando ha investito miliardi su WhatsApp, a quota 900 milioni mensili e Instagram, il social delle fotografie: ha capito che Facebook in futuro potrebbe non bastare per mantenere il dominio sul mondo delle comunicazioni, e così è cautelato per tempo. Grande mossa.

Secondo i dati GlobalWebIndex, infatti, nel terzo trimestre solo il 34% degli iscritti al social ha aggiornato il proprio stato e il 37% ha condiviso qualcosa. Un netto calo rispetto al 50% e al 59% dello stesso periodo dello scorso anno. Per sopperire a questo calo il social potrebbe trasformarsi in un gigantesco motore di ricerca delle informazioni, con una ricerca integrata sui post già in test negli Stati Uniti. Che cosa sarà Facebook in futuro è ancora presto per dirlo, ed è allo stesso modo prematuro parlare di crisi.

L'azienda nella sua ultima trimestrale ha infatti raggiunto un fatturato di 4,5 miliardi di dollari, in crescita rispetto ai 3,2 miliardi dello stesso periodo dell'anno passato. Sale anche l'utile netto a 896 milioni di dollari. Numeri che danno fiducia, ma ancora una minima parte del vero potenziale della piattaforma.

mark zuckergberg

Per questo motivo Facebook guida il progetto Internet.org, per portare il web ad alta velocità in aree del mondo non ancora connesse o scarsamente coperte. L'azienda stai poi portando avanti con maggiore attenzione lo sviluppo dell'applicazione Android affinché Facebook si possa consultare meglio su terminali a basso costo e con lente connessioni 2G.

E poiché numerose ricerche dicono che sempre più persone s'informano sul social, si vocifera che stia per arrivare una nuova app, Notify, che permetterà di visionare i contenuti di dozzine di partner, da Vogue al Washington Post, fino alla CBS. Un progetto che dovrebbe essere presentato la prossima settimana, secondo il Financial Times.

Il tutto senza dimenticare che Facebook guarda già avanti, con la realtà virtuale di Oculus pronta a offrirci un nuovo modo di comunicare e interagire con l'informazione e lo spazio che ci circonda. Volenti o nolenti, sembra che prima o poi tutti, anche i più duri e puri, dovranno cadere nella tela sapientemente tessuta dal "ragno" Zuckerberg. La resistenza è inutile.

La pubblicità su Facebook. Solo i numeri che contano La pubblicità su Facebook. Solo i numeri che contano