Auto

BMW presenta iX, il SUV elettrico di nuova generazione

Finalmente anche BMW sta andando all-in nel mercato della mobilità elettrica: oltre ad aver rilasciato le prime immagini del nuovo scooter elettrico CE 04, BMW nella giornata di ieri ha finalmente finalizzato il progetto che fino ad oggi avevamo conosciuto come iNext, presentando il nuovo SUV elettrico BMW iX.

Realizzata sulla base di una nuova architettura modulare che sarà in futuro scalata per dare vita ad altri modelli di dimensioni diverse, la nuova BMW iX è molto simile a un X5 per quanto riguarda le dimensioni, ma è dotata di due potenti motori elettrici da 500 cv ed è in grado di offrire fino a 600 km di autonomia.

BMW ha deciso di mantenere la classica griglia frontale a doppio rene, che normalmente nasconde il radiatore necessario a raffreddare il motore termico, e vi ha nascosto dietro una grandissima quantità di sensori, telecamere e radar che permettono di sfruttare la ricchissima tecnologia installata a bordo.

BMW si è concentrata per offrire la miglior esperienza di utilizzo possibile, realizzando una cabina elegante ed essenziale ma anche estremamente funzionale e comoda. L’assenza del tunnel centrale dove normalmente si trova la trasmissione dell’auto dona un grande respiro alla parte frontale della cabina, che ha un pavimento piatto e lascia molto spazio alle gambe del guidatore e del passeggero. Il design è minimalista, tutto viene controllato dal grande schermo di infotainment da 14.9″ installato al centro del cruscotto, e dai comandi inseriti nella console centrale. Tra le tecnologie disponibili a bordo c’è anche il 5G, che permetterà agli utenti di sfruttare servizi digitali e funzioni di guida avanzate, il tutto supportato da un sistema computerizzato integrato con una capacità di calcolo 20 volte superiore a quello delle auto più attuali.

Interni così curati non potevano che andare a braccetto con linee esterne altrettanto all’avanguardia: lo studio accurato di sottoscocca, pannelli e ruote, unito all’utilizzo di materiali di alta qualità come alluminio e fibra di carbonio nella realizzazione della scocca, permettono alla nuova BMW iX di avere un Cx, un coefficiente aerodinamico, di appena 0.25, un ottimo dato che contribuirà senza dubbio all’alta efficienza energetica dell’auto. Uno dei dettagli più interessanti è legato al tetto panoramico, che è finalmente privo di tendina parasole ma è stato dotato di uno strato di cristalli liquidi che lo oscura al semplice tocco di un tasto.

Parliamo infine di ricarica: la iX supporta la tecnologia di ricarica rapida in corrente continua a 200 kW, e in questa modalità l’auto si ricarica dal 10 all’80% in 40 minuti, ma in appena 10 minuti è possibile estendere l’autonomia di 120 km. Per fare invece da 0 a 100 di ricarica, con una wallbox da 11 kWh, ci vorranno 11 ore. Per dare un ulteriore aspetto ecologico alla sua iX, BMW assicura che le batterie delle auto saranno prodotte esclusivamente con energie rinnovabili.

La produzione della BMW iX inizierà nella seconda metà del 2021, con le prime consegne previste entro la fine del prossimo anno.