Ibride e Elettriche

BMW Serie 3 2022: la berlina media avrà anche una versione elettrica

L’offensiva elettrica di BMW sembra proseguire. La nuova generazione di Serie 3 potrebbe avere una versione a zero emissioni, andando così ad ampliare la gamma dedicata proprio alle automobili elettriche. Alcuni prototipi sono stati avvistati per strada, intenti a percorrere alcuni chilometri di collaudo. Parlare di informazioni, è prematuro: l’auto dovrebbe debuttare in corrispondenza della nuova generazione, nel 2022.

Il corso stilistico intrapreso dal marchio bavarese (e che ha debuttato su Serie 4) sarà riproposto anche per questa versione, con qualche modifica. La grossa griglia anteriore che tanto ha fatto discutere dovrebbe essere ridimensionata, non avendo nessuna funziona pratica su di un’auto elettrica. Le immagini del prototipo confermano trattarsi di una vettura a zero emissioni per l’assenza visibile dei terminali di scarico.

Molto probabilmente, la parte tecnica sarà la medesima disponibile sul Suv iX3, con il quale dovrebbe condividere la maggior parte dei componenti, tra cui la piattaforma. Lo schema propulsivo, se così fosse, si affiderebbe a un motore elettrico e trazione posteriore: potenza massima di 286 Cv e coppia di 400 Nm. La batteria da 80 kWh su iX3 è omologata per un’autonomia di 459 km, su Serie 3 questo valore potrebbe essere superiore visto il peso ridotto e la miglior efficienza aerodinamica.

Attualmente, BMW costruisce la iX3 solamente in Cina, presto però adeguerà altri stabilimenti per far sì che possano ospitare la produzione di vetture elettriche. Nel futuro prossimo, il marchio tedesco introdurrà nella propria gamma le nuove iNext e i4; confermato inoltre l’arrivo di un nuovo modello Mini elettrica. La strategia di elettrificazione troverà maggior impulso anche con Serie 7 e Serie 5, mentre per Serie 3 non sono ancora arrivate conferme ufficiali, anche se dai prototipi appare verosimile un suo arrivo.