Ibride e Elettriche

Citroen Skate, la piattaforma autonoma del futuro

Skate, il nuovo concetto di piattaforma, è la visione di Citroen per il futuro della mobilità autonoma condivisa nelle grandi città; fa parte di un rivoluzionario modello “open-source” che secondo l’azienda potrebbe migliorare la fluidità del traffico del 35%. La piattaforma, dotata di capacità autonome di livello cinque per spostarsi nelle aree urbane senza alcun intervento umano, può funzionare “quasi continuamente” 24 ore su 24, 7 giorni su 7, ricaricandosi presso hub dedicati.

Ha una velocità massima di 15 o 30 km/h, a seconda dell’ambiente circostante, ed è dotata delle sospensioni idrauliche “Advanced Comfort” di Citroen, inserite per assicurare una qualità di guida ottimale. Le ruote sferiche motorizzate su misura progettate da Goodyear consentono una manovrabilità a 360 gradi, “proprio come il mouse di un computer”. Lo Skate è stato progettato per ospitare “pod” da viaggio intercambiabili di una varietà di fornitori che offrono diverse interpretazioni del concetto di condivisione della tratta. Citroen afferma che i pod possono essere sostituiti in soli 10 secondi.

I primi concetti di design sono stati mostrati dal gigante Accor e dalla società pubblicitaria JCDecaux, come parte di una nuova partnership tra le tre aziende soprannominata “The Urban Collëctif”. Separando i pod dalla piattaforma su cui viaggiano, Citroen afferma di poter “massimizzare l’uso della tecnologia autonoma espandendo l’offerta di servizi”. Il pod Sofitel en Voyage di Accor è ispirato all’omonima catena di hotel, con superfici in legno lucido, un vano bagagli dedicato, un bar, illuminazione ricercata e un touchscreen. Il pod Pullman Power Fitness è essenzialmente una palestra mobile che comprende un vogatore, una cyclette e un allenatore digitale che viene visualizzato su uno schermo olografico.

JCDecaux, nel frattempo, si è concentrato sull’aspetto “on demand” dei servizi di mobilità con il suo pod City Provider; questo pod “funzionale” offre i percorsi più rapidi attraverso la città ed è dotato di caricabatterie USB e schermi interattivi per “migliorare l’esperienza di mobilità”. L’amministratore delegato di Citroen, Vincent Cobée, ha recentemente sottolineato l’importanza della mobilità urbana in un panorama automobilistico che si sta trasformando rapidamente a seguito della pandemia.