Auto

Dell e Ducati, assieme nella Superbike del team Aruba

6

Dell e Aruba collaborano già da tempo, infatti quando abbiamo visitato le sale dati i server Dell con processori Intel non mancavano di certo. Questa partnership è ora consolidata anche in un ambiente forse meno noioso rispetto a una sala dati (ci scusino gli addetti ai lavori), ma sfido chiunque a dire il contrario se dall'altra parte c'è una pista e i bolidi della Superbike. Come sponsor ufficiale, Dell fornisce ora tutta la tecnologia informativa del Team Ducati Aruba, e più nello specifico:

  • Notebook Dell Latitude Serie 6000 e 7000
  • Tablet Dell Venue 11 Pro
  • Server PowerEdge R630
  • Monitor Dell U2414H 24"

In qualità di sponsor ufficiale, Dell sarà presente in una posizione di primo piano sulla livrea della Panigale 1199, oltre che sulle tute dei piloti Chaz Davies e Davide Giugliano, all'interno dei box e dell'hospitality del Team che seguirà la squadra in tutte le tappe europee. 

20150206 183437

"Il marchio Ducati rappresenta uno dei fiori all'occhiello del nostro Paese in termini di innovazione, prestazioni e qualità", commenta Filippo Ligresti, Country Manager di Dell Italia. "Tutte caratteristiche che contraddistinguono anche l'offerta Dell in ambito IT. Da qui l'accordo di partnership con Aruba in questa avvincente avventura nel Campionato Mondiale Superbike".

Dell è certamente un giocatore importante, da anni, nel mercato dell'informatica, soprattutto per quanto riguarda il settore business per le grandi ma soprattutto piccole e medie imprese italiane. Nel caso specifico, il fattore differenziante secondo quanto abbiamo visto e ci hanno detto, non è tanto nell'hardware stesso, di buon livello ma che non offre creazioni ad hoc, ma nella capacità d'intervento in caso di assistenza. Il mondiale Superbike fa chiaramente tappa in tutto il mondo, e poter sistemare possibili problematiche o intervenire in maniera tempestiva per fare fronte a una necessità è vitale. Dopotutto, come abbiamo anche avuto modo di constatare visitando il box Ducati, meccanici, ingegneri, piloti, tutti ormai dipendono da un'infrastruttura informatica, non solo per studiare i dati telemetrici, ma anche per programmare le moto stesse.

20150206 183716

Durante l'evento abbiamo scambiato alcune parole con Filippo Ligresti, AD di Dell. Una scelta del genere farebbe sottintendere la volontà di mostrarsi a un pubblico consumer, considerando la visibilità che può portare la Superbike. Lo abbiamo chiesto, ma ci è stato ribadito che per ora Dell vuole puntare ancora tutto sul settore Business, offrendo quello che sa fare meglio, cioè soluzioni informatiche. Non solo il semplice notebook, ma soluzioni in grado di supportare la crescita delle aziende. Affiancarsi a Ducati e al mondo della Superbike secondo l'azienda è una scelta che sottolinea le caratteristiche comuni di prestazioni, qualità e affidabilità.

Dobbiamo però ricordare che, nonostante Dell non sia presente sul banconi di Mediaworld, offre prodotti consumer molto interessanti, tra cui il Dell XPS 13, considerando da molti appassionati come il miglior Ultrabook del momento

###67891###

"Siamo fieri di accogliere uno sponsor del calibro di Dell nel nostro Team – ha commentato Stefano Cecconi, Amministratore Delegato di Aruba e Team Principal della squadra – questa partnership consolida la nostra mission che mira a sviluppare un progetto sportivo fatto anche di sponsor innovativi e tecnologici i cui valori si sposano bene con quelli della Superbike. Inoltre, con Dell collaboriamo da anni e grazie al loro ingresso come sponsor della squadra, avremo la possibilità di organizzare molteplici attività di comunicazione a beneficio dei nostri clienti".