Tom's Hardware Italia
Trasporti

Hyperloop, la capsula passeggeri è pronta per i test finali

A cinque anni di distanza dalla sua fondazione, Hyperloop TT inizia a intravedere il traguardo. La capsula passeggeri ha infatti raggiunto la Francia, dove sarà sottoposta ai test finali. Il debutto del primo treno è atteso nel 2022.

Continua a ritmo sostenuto la marcia di avvicinamento di Hyperloop TT all’esordio del proprio treno iperveloce. La capsula passeggeri, realizzata in scala reale negli stabilimenti spagnoli di Hyperloop TT lo scorso ottobre è infatti giunta negli impianti francesi, per essere sottoposta ai test finali. Il momento del debutto commerciale dunque si avvicina e attualmente è fissato al 2022, anche se bisogna essere cauti riguardo a precise finestre temporali.

I treni infatti come ricorderete dovrebbero viaggiare su binari a levitazione magnetica all’interno di tubi sottovuoto, a una velocità di poco inferiore a quella del suono, ma fino ad ora nessun test è stato effettuato a quella velocità, per cui è impossibile prevedere se emergeranno problemi tecnici di qualche tipo.

‎Hyperloop TT ha comunque avviato già da tempo collaborazioni con le autorità di tutto il mondo per la realizzazione di un numero elevatissimo di studi di fattibilità, ottenendo per il momento attenzione soprattutto in Medio Oriente. Ad Abu Dhabi infatti Hyperloop TT dovrebbe realizzare il suo primo sistema di trasporto della lunghezza di 10 km, con un’opzione per la costruzione di un’estensione che colleghi la capitale degli Emirati Arabi a Dubai e poi a Riyadh in Arabia Saudita, a quasi 1000 km di distanza. ‎

Quintero One, questo il nome della capsula passeggeri da test, è realizzato in un materiale composito appositamente sviluppato internamente e chiamato Vibranio in onore del famoso super metallo della Marvel utilizzato ad esempio per realizzare lo scudo di Captain America o il costume di Black Panther. Quintero One misura 32 m di lunghezza e pesa 5 tonnellate, mentre all’interno la cabina + lunga 15 metri.