Ibride e Elettriche

Jaguar prepara un’identità nuova per la futura gamma elettrica

Il gruppo Jaguar Land Rover, JLR, ha definito finalmente i futuri piani dedicati alle vetture che arriveranno dopo il 2025 ovvero quando il costruttore cesserà di produrre veicoli a combustione interna. In una recente intervista, il numero uno Thierry Bolloré ha affermato che arriverà una nuova grande famiglia di veicoli esclusivi che si posizioneranno in un segmento di mercato inedito.

Il piano di JLR è quello di creare auto distinte che non possano in alcun modo interferire o sovrapporsi. Jaguar produrrà vetture di lusso moderne caratterizzare da uno stile unico, tecnologia innovativa e raffinatezza. Bolloré ha anche precisato che le future Jaguar si collocheranno nella medesima fascia di prezzo di Porsche, Bentley e persino Aston Martin.

Si tratta di una crescita davvero importante per un marchio che, ancora oggi, fatica a guadagnare quote di mercato. Mentre Land Rover e Range Rover riescono a ritagliarsi una loro precisa utenza grazie alla tipologia specifica di veicoli prodotti, Jaguar fatica ad affermarsi anche con le recenti soluzioni elettriche. Il CEO ha anche sottolineato che i futuri modelli Jaguar non saranno identificabili come SUV o crossover, ma come una sorta di modelli ibridi totalmente distanti dagli stilemi ai quali siamo ormai abituati; la parola d’ordine per i futuri veicoli sarà quindi creatività.

A questo proposito Jaguar è alla ricerca di una precisa piattaforma da sviluppare (o modificare) per le future soluzioni che avranno proporzioni diverse dal normale. L’unica Jaguar a sopravvivere al processo di trasformazione sarà la I-Pace (che abbiamo provato anche su MotorLabs), e verrà permanentemente aggiornata con le future tecnologie.

Tutti gli altri modelli Jaguar continueranno ad essere aggiornati ma non saranno sostituiti alla fine del loro ciclo vitale; in altre parole, la coupé F-Type non verrà rimpiazzata da una versione totalmente elettrica ma è più facile che riceva solamente un aggiornamento del propulsore, trasformandola in una soluzione ibrida più vicina a soddisfare le restrizioni legate alle emissioni.

Il desiderio di Jaguar è quello di riuscire ad essere completamente originali e ritagliarsi un pubblico più “premium”: la strada è ancora lunga e solo nei prossimi mesi saremo in grado di capire le strategie del marchio.