Auto

Mercedes: addio al 1.5 litri Diesel di origine Renault per classe A e B?

Mercedes potrebbe presto togliere dal proprio listino le versioni di Classe A e B equipaggiate con il motore Diesel da 1.5 litri di origine Renault. L’indiscrezione sembra avere un fondamento molto concreto, tanto che il marchio tedesco potrebbe non rendere più disponibili le versioni 180d entro la fine di questo mese. Tuttavia, il propulsore 1.5 litri continuerà a essere proposto per CLA e per il van Citan.

Un nuovo motore a gasolio

Mercedes Classe A e Classe B continueranno a essere proposte con varianti a gasolio. Il propulsore di accesso alla gamma sarà però sostituito con un 2.0 litri OM654q, il quale dovrebbe assicurare un’erogazione di circa 114 Cv per 280 Nm di coppia massima. Si tratta di valori molto vicini all’attuale 1.5 litri di origine Renault (115 Cv e 260 Nm di coppia), a differire per eccesso è il valore di coppia, leggermente migliorato con il nuovo 2.0 litri.

A cambiare sarà anche la trasmissione: Mercedes introdurrà una nuova struttura a otto rapporti doppia frizione che sostituirà il sette rapporti attualmente in uso. Il nuovo powertrain dovrebbe risultare più inquinante, emettendo circa 147 g/km di CO2 rispetto ai 129 g/km del motore di origine Renault. Le prestazioni, invece, dovrebbe migliorare con l’accelerazione da 0 a 100 km/h coperta in meno di secondi rispetto ai 10,5 necessari oggi su classe A e B 180d.

In arrivo nel 2021

Mercedes non ha ancora confermato le indiscrezioni sull’abbandono al motore Diesel di origine Renault per Classe A e B, tuttavia, la sua dismissione sembra probabile. L’introduzione dell’inedito 2.0 litri potrebbe comportare un aumento del prezzo di listino per entrambi i modelli.

La produzione delle future Classe A e B a gasolio inizierà a dicembre, le consegne, con ogni probabilità, partiranno nei primi mesi del 2021. Si attende nelle prossime settimane una comunicazione ufficiale da parte del costruttore tedesco. Classe A e Classe B nelle versioni 180d sono tra i modelli di maggior successo per Mercedes e che quindi dovrà informare i propri clienti di questo importante aggiornamento.