Auto

Milano Monza Motor Show 2022, ufficializzate le date della nuova edizione

Gli organizzatori del Milano Monza Motor Show hanno ufficializzato le date del nuovo evento che si svolgerà il prossimo anno. Dopo il successo della prima edizione, che ha visto la partecipazione di ben 65 marchi automobilistici tra Piazza Duomo e l’Autodromo di Monza, saranno le stesse location ad ospitare il Milano Monza Motor Show 2022 che si svolgerà dal 15 al 19 giugno.

Non mancano però le novità per l’evento che quest’anno non sarà limitato esclusivamente alle città di Milano e Monza ma vedrà protagonista l’intero territorio lombardo attraverso tour riservati a club e collezionisti.

Insieme ai nostri partner istituzionali, come Regione Lombardia, Comuni di Milano e Monza e ACI, stiamo lavorando per cogliere l’occasione, affinché MiMo cresca e ampli il suo sguardo, tanto da inserire l’automobile, che resta il fulcro imprescindibile della manifestazione, in un sistema più complesso che riguarda la mobilità. Sperando che la situazione contingente ce lo permetta, faremo in modo di sfruttare al massimo l’enorme potenziale di una manifestazione che nello spirito ha sia il Tempio della velocità che l’appeal internazionale di Milano, ha dichiarato il presidente del Mimo Andrea Levy.

Davidclementephotography.com

Non a caso, la seconda edizione del MiMo darà particolare importanza alla mobilità integrata, presentando le novità relative a motorizzazioni green e nuove tecnologie di assistenza alla guida, a cui si aggiungerà quello che riguarda la micromobilità, due ruote e mezzi di trasporto pubblici. 

Per quanto riguarda l’evento, il 16 giugno alle ore 9 sarà dato il via all’inaugurazione e all’apertura ufficiale dell’evento, con l’esposizione di tutte le auto. Le anteprime e le novità dei diversi brand torneranno in corso Vittorio Emanuele, piazza Duomo, piazza della Scala, via Dante, via Mercanti e in altre zone di Milano. Dal 17 al 19 giugno, invece, la città di Monza avrà inevitabilmente un ricco calendario pieno di attività riservate sia case automobilistiche che a giornalisti e collezionisti.