Ibride e Elettriche

MiMo 2021, le anteprime più interessanti che vi siete persi

Lo scorso fine settimana abbiamo visitato MiMo 2021, il Milano Monza Motor Show, un vero e proprio Salone dell’Automobile a cielo aperto posizionato tra le strade del centro storico di Milano e l’Autodromo di Monza. Simile nel format all’ex Parco Valentino di Torino, tutti i principali produttori di automobili e accessori hanno avuto la possibilità di esporre in anteprima proposte davvero interessanti e, per l’occasione, abbiamo deciso di riportare le più importanti.

Dal Castello Sforzesco a piazza Duomo fino a Vittorio Emanuele erano presenti gli stand di Alfa Romeo, AUDI, Automobili Lamborghini, Bentley, BMW, Bugatti, Citroën, Cupra, Dallara, DS, Enel X, Ferrari, Fiat, Ford, Hyundai, Honda, Jaguar, Jeep, KIA, Land Rover, Lexus, MAK Wheels, Maserati, Mazda, McLaren, MG, Mole Automobiles, Opel, Pagani, Peugeot, Pirelli, Porsche, Renault, SEAT, Skoda, Volkswagen e molti altri. Ognuna delle auto e delle moto esposte era collegata a un QR code posizionato sia sulla pedana sia sul totem di riferimento, permettendo ai visitatori di conoscere tutte le informazioni relative al modello, visitare il configuratore e ricevere un preventivo.

Tra le novità più interessanti è doveroso menzionare il focus dedicato alle proposte elettriche ed ibride posizionate, per l’occasione, davanti al Castello Sforzesco dove era possibile anche svolgere attività di test drive.

Audi

Davidclementephotography.com

Il produttore tedesco di Ingolstadt ha partecipato all’evento esponendo un esemplare di RS e-Tron GT, la super berlina elettrica di recente introduzione. Costruita sul medesimo pianale di Porsche Taycan, RS e-Tron GT beneficia di un propulsore da oltre 600 Cv coadiuvato ad una batteria da 84 kWh che le permette di coprire più di 450 km di autonomia. Il prezzo in questo caso è superiore ai 100mila euro.

BMW

Davidclementephotography.com

Atteso ancora su strada, BMW iX è il SUV del marchio bavarese con un’autonomia di oltre 600 km e un pacco batterie da 100 kWh. Caratterizzato da un’ampia calandra anteriore, simile in termini di dimensioni alle attuali vetture dell’azienda, BMW iX avrà una potenza di oltre 500 Cv.

Ford

Davidclementephotography.com

Il marchio dell’Ovale Blu era presente con Mustang Mach-E, la prima proposta completamente elettrificata. A seconda delle versioni, il SUV elettrico di Ford permette di percorrere una distanza compresa tra 450 e 600 km. Prezzo? A partire da 49mila euro per la variante single motor trazione posteriore da 269 Cv.

Honda

Davidclementephotography.com

La casa giapponese approda a MiMo con la piccola Honda e, che abbiamo avuto la possibilità di provare in passato, una city car elettrica compatta e anche altamente futuristica. L’autonomia nel ciclo WLTP è di circa 220 km ma nella nostra prova abbiamo misurato una disponibilità inferiore del 30%, a seconda del tipo di utilizzo. Nonostante si tratti di una city car, il prezzo non è alla portata di tutti: si parte da circa 35mila euro.

Hyundai

Davidclementephotography.com

Hyundai si presenta con tre soluzioni: Bayon Hybrid, Kona Electric e l’innovativo Ioniq 5. E’ proprio quest’ultimo modello quello a nostro giudizio più interessante e atteso; si tratta di una vettura full elettrica basata su piattaforma modulare e-GMP e batteria con architettura a 800 Volt. Nonostante il lancio sia atteso tra il 2021 e il 2022, allo stato attuale non ci sono informazioni dettagliate in merito ma si stima una autonomia vicina ai 500 km.

KIA

Davidclementephotography.com

Simile alla Ioniq 5 di Hyundai, con la quale condivide la piattaforma, EV6 è la nuova proposta di KIA e promette di raggiungere sino a 700 km di autonomia. Poche anche in questo caso le informazioni in merito anche se non vi nascondiamo che, tra qualche giorno, avremo la possibilità di vederla finalmente dal vivo.

Lamborghini

Davidclementephotography.com

Numerosi i modelli mostrati da Lamborghini ma quelli che hanno catturato di più la nostra attenzione sono Huracan STO e Sian. Mentre della STO conosciamo ormai qualsiasi aspetto e abbiamo avuto la possibilità di vederla dal vivo anche al Museo Lamborghini con Oppo, Sian rimane ancora piuttosto sconosciuta ma sempre molto affascinante.

Per chi non lo sapesse si tratta della prima supercar ibrida del marchio caratterizzata da un propulsore V12 da 6,5 litri in grado di erogare un massimo di 785 cavalli, il medesimo della Aventador SVJ. A differenza di quest’ultima, Lamborghini ha abbinato in Sian un motore elettrico a 48 Volt ed inserito nel cambio un propulsore elettrico da 34 Cv collegato direttamente agli assi.

Land Rover (e Jaguar)

Davidclementephotography.com

Jaguar Land Rover Italia ha partecipato a Milano Monza Motor Show (MiMo) con la nuova Land Rover Defender 90 e Range Rover Evoque, quest’ultima in variante PHEV (ibrida). Nell’area del Castello Sforzesco era presente anche F-Pace, il SUV premium ad alte prestazioni di Jaguar, disponibile in diverse motorizzazioni.

McLaren

Davidclementephotography.com

Il produttore inglese ha colto l’occasione per mostrare al grande pubblico Artura, la prima supercar ibrida del marchio che abbiamo avuto la possibilità di vedere in anteprima qualche mese fa. Con Artura, McLaren si inserisce nel segmento delle vetture ad alte prestazioni con tecnologia ibrida nell’attesa di passare, ufficialmente, ai modelli puramente elettrici.

Porsche

Davidclementephotography.com

Porsche partecipa a MiMo con Taycan, la berlina elettrica di punta disponibile in diverse configurazioni. La versione esposta è la S, il modello “medio gamma”, caratterizzato da un propulsore da 760 Cv capace di bruciare lo 0-100 in poco meno di 3 secondi. La batteria da oltre 80 kWh assicura una percorrenza di poco superiore ai 400 km.

Renault

Davidclementephotography.com

Il marchio francese si presenta con Arkana, Zoe e Twingo Z.E, rispettivamente un SUV ibrido e due city car completamente elettriche. Arkana e Twingo Z.E li abbiamo provati di recente e, se siete curiosi, potete trovare le nostre considerazioni nelle rispettive analisi.

Volkswagen

Davidclementephotography.com

Il colosso tedesco svela la nuovissima ID.4 GTX, il SUV sportivo ad alte prestazioni da 299 Cv. Come ID.4, monta una batteria da 77 kWh che permette un’autonomia di circa 480 km nel ciclo WLTP. Come tutte le recenti vetture del marchio, anche ID.4 GTX beneficia di un elevato livello di sistemi di sicurezza alla guida.

Zero Motorcycles

Davidclementephotography.com

Tra le novità più di rilievo all’interno della kermesse era presente anche Zero, un produttore di moto completamente elettriche che ha messo a disposizione due modelli da utilizzare come attività di test drive. Tra le proposte, disponibile anche SR/F, il modello di punta, in grado di erogare 110 Cv e 250 km con “un solo pieno”.

Bugatti

Davidclementephotography.com

Menzione d’onore per Bugatti che ha esposto Chiron Sport, Chiron Super Sport e Bolide. Mentre Chiron Super Sport rappresenta una versione perfezionata e ottimizzata di Chiron Sport, Bolide è invece una nuova vettura del tutto inedita. Progettata principalmente per la pista, Bolide è caratterizzata da un design a dir poco all’avanguardia e forte del suo W16 quadri-turbo raggiunge i 1.850 Cv di potenza massima. Le prestazioni sono naturalmente incredibili con uno scatto da 0 a 100 km/h in appena 2,17 secondi.

Ringraziamo David Clemente per il reportage fotografico.