Ibride e Elettriche

MINI Electric Pacesetter, la Safety Car debutta in Formula E

Il campionato di Formula E sembra essere pronto ad accogliere una nuova, straordinaria Safety Car, stiamo parlando della MINI Electric Pacesetter inspired by JCW, le cui voci sul suo arrivo erano insistenti ormai da tempo. Dunque, l’azienda inglese sembra aver messo a punto un veicolo ad emissioni zero senza rinunciare alla sportività, unendo quindi lo spirito della Cooper SE e il carattere della mitica John Cooper Works. L’aspetto decisamente possente e muscoloso che caratterizzano le linee del veicolo del marchio britannico, è nato grazie al contributo di ingegneri inglesi e della BMW Motorsport. Nello specifico, il reparto della casa tedesca, ha avuto il compito di distribuire i pesi e di lavorare principalmente sul design dei passaruota e sulla aerodinamicità di alcuni importanti elementi.

Uno degli aspetti che caratterizzano la MINI Electric Pacesetter riguarda sicuramente l’assenza della griglia anteriore e dei terminali di scarico, mancanze insolite per una MINI elettrica. Tutti gli altri elementi, invece, sembrano seguire fedelmente la tradizione della casa automobilistica britannica. La parte laterale della Safety Car è caratterizzata dalla presenza di vistose ruote che mostrano i nuovi cerchi in lega leggeri da 18 pollici e, inoltre, non mancano dettagli in colore giallo. Invece, per realizzare alcuni elementi aerodinamici in 3D, quali lo spoiler, è stata impiegata la fibra di carbonio riciclata. Oltre che per i componenti esterni, è stata utilizzata la fibra di carbonio anche per la realizzazione di alcune parti degli interni, come ad esempio il volante e la plancia. Anche il sedile destinato al guidatore è stato realizzato in 3D ed è provvisto di una cintura di sicurezza a 6 punti. Assenti, invece, le maniglie per alleggerire ulteriormente il peso del veicolo. Al loro posto, dunque, sono stati posizionati alcuni lacci.

La Safety Car – il cui peso totale è pari a 1230 kg – è provvista del medesimo powertrain della SE da 184 CV e 280 Nm di coppia, tuttavia le prestazioni sono migliori grazie alla consistente riduzione del peso del veicolo. La MINI in questione è inoltre in grado di effettuare uno scatto da 0 a 100 km/h nell’arco di 6,7 secondi, raggiungendo un margine di miglioramento di 0,6 secondi se confrontata con la SE di partenza. Sospensioni da corsa, impianto frenante che deriva dalla John Cooper Works GP e pneumatici Michelin Pilot Sport, sono elementi che completano in pacchetto della MINI Electric Pacesetter il cui debutto è previsto per il giorno 10 aprile 2021, all’E-Prix di Roma.

Se anche voi siete appassionati del marchio britannico, non perdetevi l’originale portachiavi con il logo MINI disponibile su Amazon, a questo link.