Auto

Nissan E-Power, l’ibrido rivoluzionario per la Note

Nissan ha presentato e-Power, un nuovo sistema ibrido per auto che impiega il motore a benzina esclusivamente per alimentare la batteria.In pratica nella Nissan Note dimostrativa, svelata ieri alla stampa internazionale, la trazione è perennemente elettrica. Quando però la batteria sta per esaurirsi, il motore a combustione si avvia e procede al ripristino dell'autonomia.

epower

I vantaggi dell'e-Power sono legati a più aspetti. Il primo è che le emissioni sono ridotte, e comunque inferiori a una classica ibrida che in modalità a combustione inquina come un veicolo tradizionale. Il motore a benzina pur attivandosi non deve spostare il peso del veicolo e assecondare esigenze di accelerazione. Nel caso della Note dimostrativa si parla di un regime di rotazione di 2.500 giri al minuto.

Nissan E-Power
Nissan E-Power

In secondo luogo l'e-Power può permettersi di impiegare un pacchetto batteria notevolmente più piccolo rispetto agli standard del mondo ibrido. "Comparato a quello della Leaf la batteria è un ventesimo in dimensioni – e fatto per stare sotto i sedili anteriori senza dover sacrificare lo spazio interno", ha spiegato il capo ingegnere Nissan, Naoki Nakada.

E per quanto riguarda i consumi? Nissan ha dichiarato un ottimistico 2,7 litri di benzina ogni 100 km, ovvero circa 37 km con un litro. Anche fosse inferiore come risultato sarebbe comunque invitante.

Nissan Note e-Power sbarcherà inizialmente solo sul mercato giapponese con un prezzo di partenza di 2 milioni di yen – al cambio 17.500 euro. La motorizzazione specifica e tutti i dettagli non sono stati ancora comunicati.