Auto

Opel al Salone di Francoforte: gamma elettrificata entro il 2024

Anche Opel è ospite del Salone di Francoforte, non vediamo tuttavia il debutto di nuovi modelli unici e inconfondibili: lo scopo dell’azienda è porre l’elettrificazione al centro delle sue politiche commerciali. Opel Corsa-e è stata una delle grandi novità svelate di recente dalla casa automobilistica tedesca. Parliamo della versione 100 % elettrica della celebre vettura preordinabile da alcuni mesi, che verrà consegnata all’inizio del 2020.

Il CEO di Opel Micheal Lohscheller, ha spiegato come “l’elettrificazione” sia ormai al centro dell’ “attenzione” e al primo posto nelle loro future progettazioni : Opel aspira ad avere una gamma 100% elettrica, non solo costituita da citycar come Corsa-e o dai SUV plug-in ma anche dai modelli tradizionalmente “non elettrificati”, entro il 2024. Si parla dunque di una manovra che non avrà un ritorno immediato, in luce degli investimenti a lungo termine che mostreranno la loro validità quando il mercato della mobilità elettrica e ibrida avrà conquistato quote di maggioranza nel panorama automobilistico generale.

Inizia dunque con Corsa-e il processo di elettrificazione che secondo quanto detto porterà il brand alla presentazione, nel 2024, di soli modelli EV. Al momento, l’unico modello che rappresenta questa visione produce fino a 136CV e 260 Nm di coppia, ma il futuro potrebbe avere in serbo delle sorprese, anche dal punto di vista performance. Non è da escludere che, con un allestimento in un primo momento ibrido e successivamente elettrico, le versioni OPC possano tornare.

Insieme a Opel Corsa-e, in anteprima mondiale è stata presentata Opel Grandland X plug-in Hybrid, e la nuova Astra, ora disponibile anche a 5 porte e Sports Tourer, con emissioni di CO2 inferiori a 100 g/km.