Ibride e Elettriche

Porsche, nuovo stabilimento per batterie ad alte prestazioni

La casa automobilistica Porsche ha annunciato di aver stretto un accordo con la società tedesca Customcells, specializzata in celle agli ioni di litio. Insieme lavoreranno per la creazione di uno stabilimento in Europa con capacità annua minima di 100 MWh.

La corsa all’elettrificazione ha inevitabilmente dato il via a nuove strategie: sono molte infatti le case automobilistiche che stanno pian piano avviando piani di produzione per gli accumulatori. Non a caso, Porsche e Customce hanno dato il via ad un piano per la joint venture “Cellforce”, in cui la casa automobilistica di Zuffenhausen investirà milioni di euro ottenendo pertanto una quota maggioritaria dell’80%. Secondo quanto diffuso, lo stabilimento sarà costruito a Tubinga, a soli pochi chilometri da Stoccarda e sarà denominato Weissach Development Centre.

Abbiamo fondato Customcells con l’obiettivo di sviluppare celle per batterie specifiche per le applicazioni più esigenti, e questo è esattamente ciò che ora possiamo realizzare insieme a Porsche. L’obiettivo per l’impianto di produzione è raggiungere una capacità annua minima di 100 MWh, spiega Torge Thönnessen, CEO di Customcells.

A contribuire sarà anche il governo federale tedesco e lo stesso Land del Baden-Württemberg con investimenti di circa 60 milioni di euro. Il centro di sviluppo si concentrerà su una produzione estremamente limitata ma all’avanguardia che
impiegherà inizialmente 13 ingegneri, destinati a diventare 80 entro il 2025. Ricordiamo infatti che le batterie utilizzeranno anodi di silicio che consentono una densità energetica maggiore rispetto agli accumulatori attualmente utilizzati da Porsche, riducendo dunque tempi di ricarica, incrementando la resistenza ad alte temperature e riducendo gli stessi costi di produzione. Tutte caratteristiche ideali per l’utilizzo di tali batterie per modelli ad altissime prestazioni.

Il Gruppo Cellforce sarà determinante nel portare avanti la ricerca, lo sviluppo, la produzione e la vendita di celle per batterie ad alte prestazioni. Questa joint venture ci consente di posizionarci in prima linea nella concorrenza globale nello sviluppo della cella della batteria più potente e di renderla il collegamento tra l’inconfondibile esperienza di guida Porsche e la sostenibilità. È così che diamo forma al futuro dell’auto sportiva, afferma Oliver Blume, presidente del consiglio di amministrazione di Porsche. 

La nuova mossa di Porsche, con linee di produzione in grado di fornire batterie a circa 1.000 auto all’anno con batteria da 100 kWh, segna inevitabilmente un’estensione del ruolo di leadership tecnologica nel campo della mobilità elettrica.