Auto

Prova Volkswagen Polo MY2022, un classico che non tramonta mai

In un momento storico profondamente segnato dall’arrivo di nuove tecnologie di mobilità, esistono ancora auto che nel loro piccolo hanno scritto e continuano a scrivere la storia del mercato automobilistico: con la nuova Polo MY2022, Volkswagen porta sul mercato la versione più ricca, avanzata e tecnologica dell’auto che dal 1975 si è fatta amare tanto da essere prodotta in più di 20 milioni di esemplari.

Il segmento B, quello che racchiudere le auto che si aggirano intorno ai 4 metri di lunghezza, è da sempre uno dei più competitivi in assoluto, con l’Italia che fa registrare addirittura un 38% di quota di mercato solo in questo segmento: proprio per questo motivo è importante restare al passo con i tempi e continuare a rinnovarsi, come ha fatto Volkswagen con questa nuova versione della Polo.

La nuova Volkswagen Polo MY2022 arriva sul mercato a distanza di 4 anni dall’ultima generazione: questa volta ci troviamo di fronte a un restyling, con il design di fondo dell’auto che rimane immutato, ma con tanti nuovi dettagli che rendono questa Polo un’auto tutta nuova e da scoprire.

Volkswagen Polo Style MY2022

Esternamente saltano subito all’occhio alcuni dettagli: frontalmente, ad esempio, troviamo paraurti ridisegnati per sposarsi meglio con le linee dell’anteriore, che oggi si trova ad ospitare un comparto luci completamente rinnovato grazie ai nuovi fari a LED, di serie su tutta la gamma. Per i più esigenti, Volkswagen ha messo a punto un faro con firma luminosa personalizzata chiamato IQ.Light LED Matrix, impreziosito da un inserto a LED frontale che corre lungo tutta la calandra, a unire i due fari passando attraverso lo stemma VW. Al posteriore è stata rivista la linea degli scarichi, oggi un po’ più aggressivi e meglio integrati con il paraurti posteriore, sopra il quale troviamo anche in questo caso nuovi fari a LED. Tra le novità di esterni, troviamo anche rinnovata offerta di cerchi in lega.

Le novità più interessanti si trovano però all’interno dell’auto, che diventa un piccolo tripudio di tecnologia come vuole il mercato di oggi: la nuova Polo MY2022 è dotata di cockpit digitale disponibile in 2 formati a seconda dell’allestimento scelto, in grado di fornire al guidatore tutte le informazioni più utili in modo chiaro ed efficiente.

Il nuovo sistema di Infotainment con display da 9,2” permette di gestire con facilità tutte le funzioni dell’auto, e di collegare facilmente il proprio smartphone – iPhone o Android che sia – per poter sfruttare la funzionalità mirroring dal telefono al display dell’auto. Grazie alla funzione Wireless App-Connect, sarà possibile collegare il proprio smartphone all’auto senza necessità di utilizzare il cavo, e nel frattempo si potrà sfruttare il comodo punto di ricarica wireless che Volkswagen ha integrato nel vano porta oggetti davanti alla leva del cambio.

La nuova Polo MY2022 è dotata di sistema IQ.DRIVE Travel Assist, un sistema di guida parzialmente automatizzata di livello 2 grazie ai sistemi di frenata di emergenza, mantenimento di corsia, Cruise Control, e riconoscimento della segnaletica stradale e del limite di velocità sulla strada che si sta percorrendo.

Volkswagen Polo R-Line MY2022

Le motorizzazioni disponibili sulla nuova Polo MY2022 sono sufficienti a soddisfare tutte le esigenze: si parte dal 1.0 EVO benzina da 80 cavalli, disponibile soltanto sull’allestimento entry level, per poi passare al 1.0 TSI benzina declinato nelle due versioni da 95 e 110 cavalli, eventualmente abbinabile al cambio DSG a 7 rapporti, sempre disponibile come optional al prezzo di 1500 €. Infine la versione a metano, disponibile con il motore 1.0 TGI in grado di erogare 90 cavalli di potenza: ho avuto modo di testare personalmente queste nuove Polo, e devo ammettere che sono rimasto stupido dalla brillantezza e dall’elasticità del motore alimentato a metano.

Volkswagen ha deciso di rinnovare anche la terminologia che distingue i vari allestimenti disponibili, anche per semplificare la distinzione dei vari modelli. Si parte quindi dal modello base, chiamato semplicemente Polo, proposto al prezzo di 18.700 €: questo modello può vantare già i fari a LED anteriori e posteriori, il volante multifunzione, il cockpit digitale da 8 pollici e le funzionalità ADAS base, come il lane assist e la frenata di emergenza.

Volkswagen Polo 1.0TGI MY2022

Si passa poi all’allestimento Life, quello intermedio ma già sufficientemente ricco: oltre a quanto visto sulla Polo base, la Polo Life può vantare cerchi in lega da 15 pollici, bracciolo centrale con doppia presa USB C, volante multifunzione rivestito in pelle, Cruise Control, Wireless App-Connect e radio Ready2Discover con display da 8 pollici. Il prezzo di partenza di questo allestimento è di 20.750 €.

I due allestimenti successivi rappresentano il top della gamma Polo 2022, e sono entrambi proposti al prezzo di 22.250 €: si chiamano Style e R-Line, con il primo dedicato a chi cerca più eleganza, e il secondo pensato invece per chi ha dentro di sé un’anima sportiva.

La Polo Style può vantare cerchi in lega da 16 pollici, fari a LED IQ.Light LED MATRIX sia all’anteriore che al posteriore, sistema Park Pilot, cockpit digitale da 10,25 pollici, sistema Travel Assist, sedili con supporto lombare; la Polo R-Line è invece impreziosita dal pacchetto estetico R-Line che va a modificare i paraurti anteriori e posteriori. La R-Line è dotata di cerchi in lega da 16 pollici, finestrini posteriori oscurati, Park Pilot e Travel Assist.

Per il modello alimentato a metano invece, si parte da un prezzo di 20.750 € per l’allestimento base Polo, e si passa a 22.250 € per l’allestimento Life e si arriva fino a 23.750 € per l’allestimento Style.

Volkswagen Polo 1.0TGI MY2022

Su tutti i modelli della gamma è possibile inserire come optional il nuovo sistema di climatizzazione automatica bizona Climatronic touch, che abbandona definitivamente i comandi fisici in favore di un pannello touchscreen che permette di gestire tutte le funzioni; personalmente ero scettico sentendone parlare, ma la qualità del touchscreen installato da Volkswagen mi ha subito fatto ricredere.

Qualche giorno fa ho avuto il piacere di testare la nuova Polo MY2022, testando un allestimento Life e un allestimento Style, entrambe con cambio manuale a 6 rapporti. La vita a bordo della nuova Volkswagen Polo è confortevole, nulla è stato lasciato al caso: gli spazi a bordo sono ben progettati, con un’ottima visuale su tutti i lati e tanti vani e punti di appoggio utili al trasporto dei tanti oggetti di cui abbiamo bisogno quotidianamente. Le sospensioni sono tarate alla perfezione e rendono la guida morbida e piacevole; sono quasi state in grado di farmi divertire sulla gran quantità di dossi che si trovano su certe strade extra-urbane. Ad alte velocità la musica non cambia: a velocità autostradali la nuova Polo non si scompone minimamente, e l’abitacolo è ottimamente isolato a livello acustico.

Il nuovo volante multifunzione che Volkswagen ha integrato sulla Polo MY2022 è un piccolo gioiellino: leggero, preciso, con un accenno di taglio sportivo nella parte bassa, e dotato di una gran quantità di pulsanti pensati per gestire senza difficoltà quasi tutte le funzioni che l’auto è in grado di offrire. Menzione d’onore per la leva del cambio, dotata di un pomello di dimensioni consistenti, un aspetto che negli anni si sta andando a perdere a causa di scelte di design.

Volkswagen Polo MY2022

Ancora una volta Volkswagen è riuscita a proporre un’auto perfetta per il segmento B, dotandola di una gran quantità di feature ad alta tecnologia prese dai modelli più costosi della sua gamma; il risultato è una utilitaria, che però ha comunque ampi spazi interni – è comoda anche per viaggiare in 4 – e offre al guidatore una vasta scelta di comodità e feature high-tech.

Pro

  • Fari a LED su tutta la gamma
  • Infotainment con Wireless App-Connect
  • Abitabilità

Contro

  • Assenza di motorizzazioni elettrificate