Tom's Hardware Italia
Auto

PSA, fine alla collaborazione con Changan Motors

La joint venture tra il gruppo PSA e l’azienda cinese Changan Automobile sembrerebbe avere le ore contate. PSA ha infatti espresso la sua volontà di porre fine alla collaborazione che per anni è stata frutto di una larga produzione di modelli marchiati DS.

La joint venture tra il gruppo PSA e l’azienda cinese Changan Motors sembrerebbe avere le ore contate. PSA ha infatti espresso la sua volontà di porre fine alla collaborazione che per anni è stata frutto di una larga produzione di modelli marchiati DS.

Stando ad alcune informazioni riportate da un portavoce di PSA, l’azienda francese, pur ponendo fine alla joint venture, non cesserà la sua produzione di veicoli DS per il territorio cinese.

“Vorremmo ad ogni modo ringraziare Changan per il loro supporto negli ultimi otto anni e confermare che il marchio DS continuerà la sua presenza e sviluppo in Cina. DS implementerà un nuovo approccio strategico per sviluppare la nostra attività in questo mercato. Il Gruppo PSA è infatti totalmente impegnato sul territorio cinese”.

Inequivocabilmente, l’andamento della joint venture registrato negli ultimi tempi ha portato PSA a “sciogliere” la collaborazione: le vendite registrate dimostrano infatti un netto calo passando dai 700.000 veicoli del 2014 ai 94.000 circa del primo trimestre del 2019. Inoltre, sembrerebbe che il marchio cinese Changan abbia registrato perdite di circa 700 milioni di dollari nell’arco di circa sei anni.  Nonostante le capacità di vendita della joint venture abbiano mostrato un netto declino, soprattutto nell’ultimo periodo, questo non porterà conseguenze sulla futura produzione da parte di PSA per i sui modelli DS in Cina.