Ibride e Elettriche

Secondo Renault è tempo di produrre veicoli elettrici performance

Che i veicoli elettrici siano sempre più diffusi è un dato di fatto: parliamo di vetture che costano sempre meno, offrono sempre di più e diventano molto comode da gestire in qualunque città. Come tutti i segmenti, quando uno inizia a popolarsi, inizia anche a diversificarsi la richiesta: per questo il capo della divisione elettrica di Renault Gilles Normand, ha detto quanto segue.

Secondo Normand, il settore di veicoli elettrici ora ha necessità di aggiungere opzioni alle sue auto: i clienti, sempre più informati e esperti, iniziano a richiedere sempre più funzionalità tecnologiche e di performance, aggiungendo optional e varianti di qualità maggiore (e magari con performance migliori).

Naturalmente il discorso non va preso sotto gamba: come infatti dice Normand, le auto in versione performance tendono ad avere minor autonomia, ma questo l’utente già lo sa e quindi non è nulla di strano. C’è però da capire quanta autonomia togliere in favore della potenza. Inoltre, ogni auto sportiva ha sempre un suono caratteristico, un rombo decisamente diverso dalla classica utilitaria: c’è quindi da scoprire che tipo di suono debbano emettere queste auto, per antonomasia silenziose.

Ovviamente tutto questo dovrà essere sostenuto da infrastrutture adeguate e da costi decenti: fino ad allora, il mondo non potrà veder spopolare queste versioni performanti delle auto elettriche.