Trasporti

Vuoi provare un monopattino elettrico? A Torino si può, con Circ

Domani a Torino, precisamente in Piazza De Amicis dalle 14 alle 18.30, sarà possibile “prendere confidenza con uno dei mezzi che caratterizzeranno la mobilità del futuro”, il monopattino elettrico.

Un mezzo che dapprima era stato messo al bando, ma ora è legale, anche se il decreto Toninelli sulla micromobilità entrato in vigore il 27 luglio mette il tutto nelle mani dei Comuni. Gli enti locali devono aderire anzitutto alla sperimentazione e poi decidere dove possono circolare i mezzi, altrimenti s’incorre in multe.

Circ, società di micro-mobilità con all’attivo un servizio di monopattini in sharing in 47 città e 12 paesi d’Europa, si candida ad introdurre il servizio a Torino e, in occasione della European Mobility Week, darà la possibilità a tutti di fare un test drive a bordo dei suoi veicoli.

I monopattini di Circ, che ne gestisce direttamente la produzione, sono costruiti sulle esigenze di chi li usa e disegnati per la condivisione, il che significa che sono resistenti e in grado di sostenere un utilizzo all’aperto che si adatta alle caratteristiche topografiche, del terreno, meteorologiche e di integrazione con il servizio pubblico di ogni contesto urbano.

Nell’occasione si focalizzerà sull’importanza della sicurezza, un tema su cui influiscono diversi fattori: il rispetto delle regole di circolazione anzitutto, l’adozione di dispositivi adeguati e lo sviluppo del prodotto stesso.

I monopattini disponibili per il test drive di sabato a Torino hanno caratteristiche fondamentali e distintive: luci anteriori e posteriori a LED integrate, luci di pedana per una maggiore visibilità notturna; Omologazione CE; forcella telescopica anteriore e telaio in alluminio ad alta resistenza che garantiscono sicurezza e comfort; porta smartphone con caricatore USB e porta bicchieri per la praticità di chi guida e per garantirgli l’utilizzo di entrambe le mani in fase di guida.

“Crediamo molto in un approccio di informazione e formazione quando si tratta di mobilità. commenta Matteo Corasaniti – Director of Operations – Circ Italy. “Occasioni come la European Mobility Week, sono momenti unici per invitare tutti i cittadini ad un primo contatto con la nostra realtà e far loro percepire potenzialità e buone norme di utilizzo. Siamo per un’introduzione graduale di questi mezzi nella mobilità urbana, che permetta l’integrazione con il trasporto pubblico e partecipi ad un sistema di mobilità più efficiente, sicura e pulita. Ringraziamo il Comune di Torino per aver creato questa opportunità che certamente contribuirà alla migliore introduzione del servizio”.