IT Pro

Ambienti Hybrid IT protetti con appliance Fujitsu

Fujitsu ha presentato la sua nuova Fujitsu Cloud Backup as a Service (BaaS) Rapid Recovery Appliance (una soluzione che si affianca ad una che è già disponibile a livello globale come Fujitsu Cloud Backup as a Service) con l'obiettivo primario di abilitare funzionalità di salvataggio e recupero dati più rapide, ridondanti e sicure.

In linea con una strategia volta a rendere semplice l'utilizzo delle tecnologie e accelerare il passaggio in produzione, il nuovo prodotto rientra nella categoria dei sistemi già preconfigurati e trova  il suo utilizzo ideale  laddove si necessita di un approccio flessibile alla protezione dei dati necessaria in una architettura IT ibrida nella quale i processi di business vengono supportati da una combinazione di servizi cloud on-premise ed esterni.

Fujitsu BaaS
Come opera l'appliance di Cloud backup

La soluzione, osserva Fujitsu, combina i vantaggi di una appliance per il backup e il ripristino con quelli delle strategie di backup basate su cloud, come ad esempio i costi pay-as-you-grow e la sicurezza dei dati, in modo da garantire la sicurezza e il pronto recupero dei dati di un'azienda, indipendentemente dal fatto che l'applicazione risieda nel cloud o su sistemi IT tradizionali.

Alla base dello sviluppo del nuovo rpodotto c'è la considerazione che la velocità di ripristino costituisce un elemento essenziale quando si perdono o si corrompono dati critici. Dal punto di vista  pratico, la soluzione preconfigurata di Fujitsu viene installata on-premise in modo da assicurare il ripristino alla velocità della rete LAN, più rapida rispetto ai trasferimenti di dati dal cloud.

Funzionalmente la soluzione di backup replica automaticamente i dati su un cloud protetto in modo da garantire una conservazione sicura offsite delle informazioni e permettere il rapido ripristino di dati dei backup locali recenti sfruttando servizi cloud protetti per conservare i backup stessi all'interno di un vault facilmente accessibile.

L'occupazione di banda trasmissiva è affrontata tramite l'impiego di tecniche di deduplicazione fornite dal suo partner Seagate, tramite le quali viene minimozzato il volume di dati trasferiti attraverso la rete, mentre algoritmi di compressione dati minimizzano l'impatto sulle risorse storage in  modo da ridurre i requisiti di spazio e i relativi costi.

Un backup sempre più sicuro

"Con una crescente tendenza verso il consumo dell'IT attraverso un modello di delivery basato su servizi cloud, i buyer IT sono concentrati su proposte cloud di facile integrazione che combinino i vantaggi del cloud con le risorse già esistenti. Fujitsu BaaS Rapid Recovery Appliance fa esattamente questo: Le aziende possono sostituire le tradizionali soluzioni per il backup su tape on-site con sistemi a disco agili, scalabili, facili da usare e sicuri. Combinando la capacità dei servizi cloud Fujitsu con la nuova appliance si ottiene un'architettura di backup estremamente flessibile che può essere gestita ovunque pur restando altamente distribuita", ha commentato il rilascio James Jefferd, Global Offering Manager di Fujitsu.

Anche secondo Dave Russell, analista di Gartner servono soluzioni atte a velocizzare i backup. Le opzioni che coinvolgono l'utilizzo di cloud pubblici vengono sempre più prese in considerazione per l'ambiente server, in particolare nel caso di ambienti informatici dipartimentali o di sedi remote.

Mentre la maggior parte delle aziende ritiene che la sicurezza sia la principale preoccupazione relativa al cloud, spesso il problema maggiore è invece la latenza, dal momento che per proteggere i dati di backup residenti off-site vi sono metodi ben sperimentati come la crittografia e la gestione delle chiavi.

Questo significa che conservare una copia locale on-premise dei dati, o quanto meno il backup più recente dei dati maggiormente critici, è una best practice. Ecco dunque, evidenzia l'analista, emergere un modello disk-to-disk-to-cloud (D2D2C).

Fujitsu cloud service   fj cloud Iaas offering tcm100 596748
Architettura e servizi della proposta cloud di Fujitsu

Protezione end-to-end

Un aspetto saliente  che emerge dalla solzuione è che l'approccio adottato da Fujitsu interessa le diverse componenti coinvolte nel backup e nel ripristino dei dati. In pratica, vengono protetti tutti gli anelli della catena di backup, con funzioni di la sicurezza end-to-end che provvedono anche alla cifratura dei dati fermi e in movimento nei vault di backup sia locali che basati su cloud.

La sicurezza è assicurata anche da una cifratura AES a 256 bit dei dati movimentati. I dati vengono crittografati sia quando vengono trasferiti che quando vengono memorizzati nei vault di backup della appliance on-site e del cloud.

La BaaS Rapid Recovery Appliance implementa anche una replica continua e automatizzata dei dati verso il cloud in modo da contribuire a ridurre i costi e le risorse necessarie facendo leva sulle capacità cloud globali di Fujitsu. Non ultimo, osserva l'azienda, il Fujitsu Global Support Model fornisce ai clienti competenze e supporto per massimizzare i vantaggi di questa soluzione per il backup e il recovery cloud e on-premise attraverso un service desk attivo su base 24×7.

Ultima cosa, Fujitsu Backup as a Service e Fujitsu Backup as a Service Rapid Recovery Appliance sono già disponibili a livello globale.