Tom's Hardware Italia
IT Pro

API Economy, con IBM Bluemix l’integrazione oltre Facebook

L'API management in chiave business con supporto per i sistemi di backoffice e quelli di engagement per sviluppare e integrare applicazioni Web e mobile rapidamente.

La piattaforma IBM Bluemix consente di sviluppare e integrare applicazioni in cloud mettendo a disposizione una serie di strumenti chiavi in mano.

In passato era alquanto difficile collegare operazioni complesse sul fronte tecnologico-architetturale con il business, con il risultato che qualsiasi sviluppo in capo all'IT veniva sopportato come un costo difficile da digerire. Oggi, lo sviluppo di nuove frontiere consente sia di realizzare integrazioni tra sistemi molto semplicemente sia di rendere più comprensibile per il business manager il valore di tali operazioni.

Pensiamo, per esempio, a social network come Facebook, che mettono a disposizione un'ampia gamma di API gratuite, le quali possono essere sfruttate da altre imprese, sviluppatori e system integrator. Per molte applicazioni digital, usare la federazione con Facebook per l'identity acces management è una vera e propria manna che semplifica un processo delicato legato alla sicurezza e permette di aumentare l'efficacia di alcuni servizi rivolti alla clientela.programmazione

Per un qualsiasi business manager è immediato comprendere che in questo modo l'utente invitato a registrarsi a un servizio/sito sarà più invogliato a farlo se gli basterà un unico click.

La nuova era dell'API management ha aperto nuovi approcci di business, generando il termine API Economy e creando un collegamento tra IT e business finalmente forte.

A ridurre gli oneri tecnologici, inoltre, contribuiscono servizi come quelli offerti dalla piattaforma IBM Bluemix a supporto di una buona architettura applicativa.

Andando oltre il mondo dei social network, l'API economy abbraccia il più ampio concetto di integrazione e collaborazione: si pensi ai vantaggi del poter mettere a fattor comune il proprio patrimonio di processi, dati, informazioni e insight a un ecosistema di partner, clienti e fornitori con pochi passaggi.

Significa sviluppare il business con modi e approcci non immaginabili finora, ma per questo si va ben oltre il vecchio concetto di EDI (Electronic Data Interchange): si tratta di ristrutturare il proprio parco applicativo con l'ottica di costruire componenti più facili da condividere.

Le caratteristiche di IBM Bleumix

IBM Bluemix è una piattaforma Open technology basata su Cloud Foundry, in grado quindi di abilitare un ampio ecosistema open per sviluppo di applicazioni Web e mobile, pensate in una logica di architettura componibile a servizi e API.

L'obiettivo dichiarato da IBM è quello di fornire una piattaforma che consenta a sviluppatori, imprese, utenti finali, di accelerare la loro esplorazione della funzionalità di app cloud, sia che per risolvere esigenze specifiche sia per cogliere opportunità negli ambiti social, mobile e/o Big Data, grazie allo sviluppo di applicazioni cloud e servizi di prossima generazione.

È possibile provare IBM Bleumix gratuitamente come pure scaricare il white paper su Bluemix.

Integrazione di Bleumix con i tool di DevOps di IBM
Integrazione di Bleumix con i tool di DevOps di IBM

Tra i vantaggi che in IBM mettono in evidenza:

  • la capacità di fornire integrazione dei servizi tra sistemi di backoffice (systems of record) e sistemi di interfaccia (systems of engagement) cosi che gli sviluppatori possano passare al Cloud facilmente.
  • il supporto per le mobile app, grazie a un design che, combinando gestione e qualità delle app stesse, permette agli sviluppatori di migliorarle in continuazione sulla base di feedback diretti.