Eventi

Cyberchallenge.it, la gara finale sarà il 1 e 2 ottobre

L’1 e il 2 ottobre si terrà, per la prima volta online, la competizione finale di ​CyberChallenge.it​: il programma italiano di formazione per i giovani talenti della ​sicurezza informatica​, organizzato dal ​Laboratorio Nazionale Cybersecurity​ del Cini (Consorzio Interuniversitario Nazionale per l’Informatica). Giunta alla quarta edizione​, la gara costituisce l’evento finale del corso di formazione e sviluppo di competenze specialistiche legate al mondo della cybersecurity che ha coinvolto 560 allievi, tra i 16 e i 23 anni, da gennaio a maggio.

Nonostante la pandemia globale, a causa della quale l’evento sarà in remoto, gli ​hacker etici ​del laboratorio si confronteranno comunque, in una gara di tipo ​CTF​ (Capture the Flag), durante la quale dovranno sfruttare tutte le proprie competenze nei campi della ​crittografia​, della ​sicurezza delle reti​ e delle ​infrastrutture hardware e software. Questo il programma del 1 ottobre, al quale prenderanno parte le squadre di ciascuna delle ​28 sedi​ che hanno partecipato al progetto (26 università, il Centro di Competenza Cybersecurity Toscano e il Comando per la Formazione e Scuola di Applicazione dell’Esercito di Torino).

cyberchallenge it

Nel secondo giorno di attività, il 2 ottobre, gli ​otto team​ risultati migliori nella giornata precedente esporranno delle presentazioni divulgative legate al mondo della sicurezza informatica, di fronte a una giuria composta da ​istituzioni, esperti di comunicazione e da un rappresentante di ciascuna delle aziende sponsor Platinum​ che, insieme agli sponsor Gold e Silver, ogni anno permettono la realizzazione dell’evento (Platinum: Accenture, Aizoon, Blu5 Group, Eni, Exprivia, IBM, KPMG, Leonardo, Ntt Data, Numera, Telsy; Gold: Bip Consulting, Cisco, Banca Monte dei Paschi di Siena, NEGG, Novanext, PwC; Silver: Digi-One, ICT Cyber Consulting).

I migliori tra gli ​hacker etici​ che emergeranno durante CyberChallenge.IT potranno essere successivamente invitati a far parte di ​TeamItaly​, la ​Squadra Nazionale di Cyberdefender​, che partecipa annualmente alla European​ ​Cybersecurity Challenge​ (Ecsc) e che nell’ultima edizione, lo scorso ottobre a Bucarest, ha conquistato il podio meritando il secondo posto.

Il Laboratorio Nazionale di Cybersecurity del CINI coordina attività di ricerca, sviluppo e formazione sui temi della sicurezza informatica a livello nazionale e internazionale per aiutare il sistema paese a essere più resiliente alle minacce cibernetiche. Il Laboratorio si impegna a migliorare le misure di protezione della pubblica amministrazione e delle imprese da attacchi informatici, supportando anche i processi di definizione degli standard e dei framework metodologici a livello nazionale.​